video suggerito
video suggerito
Festival di Sanremo 2025

Ipotesi Alessandro Cattelan a Sanremo con Carlo Conti: “Tre ruoli per lui nel prossimo festival”

Nonostante non abbia conquistato la conduzione dei prossimi Festival di Sanremo, Alessandro Cattelan pare sia in pole position per accaparrarsi ruoli altrettanto importanti nell’ambito della kermesse canora: da co-conduttore a volto del DopoFestival.
A cura di Ilaria Costabile
76 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Nonostante la notizia che a condurre il Festival di Sanremo per i prossimi due anni ci sarà Carlo Conti, che raccoglie il lascito di cinque edizioni di successo condotte da Amadeus, sono ancora molti i dettagli da definire. Tra la durata delle serate, co-conduttori e altri spazi dedicati alla kermesse, pare si stia facendo sempre più concreta l'ipotesi che Alessandro Cattelan possa avere un ruolo ben preciso a Sanremo 2025.

Alessandro Cattelan e il suo ruolo a Sanremo 2025

Ebbene, stando a quanto riportato da Dagospia, tra le intenzioni di Carlo Conti ci sarebbe quella di salutare il pubblico entro mezzanotte e mezza, un orario che non garantirebbe gli spazi pubblicitari che nelle scorse edizioni sanremesi superavano di gran lunga il range della prima serata. Per questo motivo si sarebbe pensato di ripristinare uno spazio come il DopoFestival, la cui conduzione sarebbe affidata, per l'appunto, ad Alessandro Cattelan. Ma, a quanto pare, non sarebbe l'unico ruolo che dovrà ricoprire. Secondo la testata, infatti, potrebbe affiancare Conti come co-conduttore per una sera e, infine, rientrerà anche nella commissione che selezionerà i brani nella serata evento di Sanremo Giovani che, come di consueto, si terrà il prossimo dicembre.

Il futuro di Alessandro Cattelan in tv

Insomma, sebbene non sia stato scelto come volto delle prossime edizioni sanremesi, Alessandro Cattelan è comunque uno dei nomi su cui più si punta in Rai tra i conduttori delle nuove generazioni. Dopo l'esperienza del suo Da vicino nessuno è normale nel prime time di Rai2, che non ha regalato ottimi ascolti, a differenza di Stasera C'è Cattelan in seconda serata, che rappresenta un vero e proprio gioiellino della seconda rete, il conduttore non si tira indietro nel mettersi in gioco e, anzi, non è escluso che questi posizionamenti, qualora venissero confermati, non rappresentino i gradini necessari per arrivare alla conduzione dell'ambito Festival della canzone italiana.

76 CONDIVISIONI
15 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views