Diretta
5 Marzo 2022
19:26
AGGIORNATO06 Marzo

C’è posta per te 2022: i video delle storie della puntata di sabato 5 marzo

Sabato 5 marzo 2022 su Canale5 è andata in onda una nuova puntata di C'è posta per te. Nell'ottavo appuntamento con il programma condotto da Maria De Filippi, ospiti Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini che hanno fatto una sorpresa a Stefano, in memoria della moglie Francesca morta a 27 anni. Tra le storie, anche quella di Dora che ha fatto una sorpresa al nonno Amedeo facendogli incontrare Antonino Cannavacciuolo. E poi, Giovanni che è riuscito a recuperare il rapporto con il figlio Christian che aveva abbandonato. Rosalba, invece, ha chiuso la busta ai genitori Valeria e Angelo, accusandoli di non volerle restituire i suoi soldi.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
C'è Posta per te 2022
06 Marzo
00:47

Dora lascia i genitori per andare a vivere con il nonno Amedeo, Cannavacciuolo: "Un esempio per la nazione"

 

Amedeo ha accettato l'invito. Quando apre la busta e vede la nipote Dora, si emoziona. La giovane, altrettanto commossa, prende la parola

"Nonno so quanto ti manca nonna Lina, ogni giorno vai al cimitero per parlare con lei. Vorrei tanto che tu mi parlassi di tutto ciò che senti, di tutto ciò che provi. La tua sofferenza come la tua felicità, sono e saranno sempre anche le mie. Sono qui per dirti che ti voglio un mondo di bene e che non ti lascerò mai solo. Sono qui per ringraziarti di tutto quello che mi dai ogni giorno e per i tuoi insegnamenti. Ora so qual è la strada giusta da prendere ogni giorno e nulla mi farà più paura".

Lo stesso nome della ragazza, Dora, è stato scelto dai nonni: "Significa dono di Dio". Poi, Maria De Filippi legge una lettera da parte di Dora: "Tu e la nonna avete fatto tanti sacrifici. Il destino doveva risparmiarti il dolore immenso di perdere Cipollina, la chiamavi così, con quel nomignolo buffo che non so da dove arriva. Spero tanto di trovare un domani, un marito buono come te. Con nonna sei sempre stato comprensivo e dolce. Mano nella mano di giorno, il bacino della buonanotte di sera. Per lei hai rinunciato al pugilato. Non volevi mai deluderla perché se si ama, non si delude. Anche se ho appena 18 anni, ti prometto che mi comporterò sempre in modo da renderti orgoglioso". Quindi ha spiegato come mai ha deciso di vivere con lui e non con i suoi genitori:

"Un giorno ne ho parlato con i miei genitori, poi ho preso coraggio e ti ho fatto la proposta: "Che ne pensi nonno se venissi a vivere con te?" Eri felicissimo. Hai subito ricavato una stanza per me. Da tre anni ci diamo forza e amore. Quanto mi vizi, mi prepari la colazione, mi accompagni a scuola ascoltando un cd di tarantelle, cucini a pranzo, dopo cena ci guardiamo le serie tv, i western che adori o i film di paura, che reggo solo perché sul divano ci sei tu con me. Siamo ormai una coppia simpatica e rodata. Non te l'ho mai detto, ma quando vado dai miei, non vedo l'ora di tornare da te. Infatti, ti chiedo se ti sono mancata e tu mi dici sempre di sì. Stasera ho pensato a una sorpresona".

 

Antonino Cannavacciulo scende la scalinata e raggiunge Amedeo che è decisamente felice di incontrarlo. Lo chef stellato gli dice: "Se hai una nipote così speciale, che ti vuole bene, vuol dire che sei stato buono. Questa storia è un esempio per la nazione intera. È un momento dove tanti nonni sono da soli. Quello che ha fatto tua nipote è una cosa bellissima. Un giorno posso cucinare qualcosa per te?". Amedeo acconsente con gioia: "A casa mia? Certamente, ti vengo a prendere con la macchina". Poi, arriva il momento di un regalo speciale, il suo libro e presumibilmente del denaro:

"Ti ho portato una cosa, così ti alleni. Ti ho portato un bel libro, la mia ultima creatura. Dentro ci sono delle ricette speciali e poi c'è un segnalibro… guarda bene, con questi ti fai una bella spesa".

Lo chef stellato ha un regalo anche per Dora, una scatola di cioccolatini e un invito speciale a Villa Crespi presso il suo ristorante "Questo l'ho portato per te. Sono cioccolatini, ma dentro c'è una ricetta speciale. Ti prometto che ti farò passare il giorno più bello della tua vita a Villa Crespi, non preoccuparti per il viaggio, organizziamo tutto noi". La busta si apre e nonno e nipote si abbracciano.

A cura di Daniela Seclì
06 Marzo
00:18

Antonino Cannavacciuolo aiuta Dora a fare una sorpresa all'amatissimo nonno Amedeo

 

Dora scrive a C'è posta per te per fare una sorpresa a nonno Amedeo e chiede l'aiuto di Antonino Cannavacciuolo. A 15 anni, quando la nonna è morta, Dora ha sofferto tantissimo. Ha rimpianto tutti i momenti che non ha trascorso con lei e non ha alcuna intenzione di fare lo stesso errore con il nonno. Per Amedeo, il ricordo della moglie è ancora vivissimo, tanto che lascia un sorso di caffè in una tazzina vicino alla sua foto per avere la sensazione di fare ancora qualcosa per lei. Dora vive con il nonno, proprio perché non vuole perdersi neanche un istante della sua vita.

A cura di Daniela Seclì
06 Marzo
00:08

Rosalba attacca i genitori: "Non mi hanno cercato per non restituirmi i soldi", De Filippi interviene

Rosalba e Sebastiano hanno accettato l'invito. Quando entrano in studio, Valeria prende le parole: "Voglio rimediare allo sbaglio che ho fatto. Di te mi manca tutto, mi manca la tua presenza. Sai che ho fatto degli interventi e per uno ho rischiato anche la vita. Speravo di vederti accanto a me al risveglio, ma purtroppo così non è stato. Sebastiano ti chiedo scusa se ho detto cose brutte nei tuoi confronti, ma sono state parole dette d'istinto per rabbia, perché vedevo mia figlia soffrire". Anche Angelo chiede alla figlia di lasciarsi alle spalle i dissapori: "Sistemiamo la nostra famiglia come era prima, eravamo tanto felici".

Rosalba e Sebastiano elencano i diverbi che ci sono stati con Valeria e Angelo sempre per motivi economici, soldi che i genitori di Rosalba non avrebbero restituito a Sebastiano. Si parla di bonifici fatti alla coppia da parte di Sebastiano per avere la tracciabilità dei 12 mila euro versati per l'acquisto dell'auto. Denaro che poi Valeria e Angelo avrebbero dovuto restituirgli. Sebastiano precisa anche: "Loro mi hanno insultato e hanno riempito di insulti anche la mia famiglia. Valeria diceva che io sono un maiale, perché non li chiamo mamma e papà, ma signor Angelo e signora Valeria per rispetto". Valeria insiste che l'unico insulto proferito è stato quando Sebastiano ha lasciato la figlia, ma lui non ci sta:

"Non è vero, lei mi ha chiamato porco perché non li chiamavo mamma e papà e ha detto che i miei genitori sono senza sangue. […] Con i soldi che mi doveva restituire, il figlio Giorgio si è comprato la Mercedes. Ha detto anche che se non mi fossi comportato male, i soldi me li avrebbero ridati. Quindi non è vero che non li hanno, ma non me li danno perché non mi comporto da figlio".

Rosalba gli fa eco: "Se mi interessa di loro? No, perché a loro non interessa di me. Se non sono venuti a cercarmi in questi due anni è solo per non restituirmi i soldi. Non hanno contatti con una figlia per questioni di soldi. Loro non volevano che io tornassi con Sebastiano, solo perché non volevano ridargli i soldi". Sebastiano, ad un certo punto, insinua anche che i soldi siano stati spesi "per giocare". Maria De Filippi capisce che non c'è niente da fare: "Io direi basta così. Sta diventando imbarazzante". La busta si chiude.

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
23:41

Rosalba vuole sposarsi come Chiara Ferragni e Fedez: la location costa 10 mila euro

 

Si passa alla storia di due genitori, Valeria e Angelo, che tentano di recuperare il rapporto con la figlia Rosalba che da giugno non vuole più vederli. È convinta che abbiano mancato di rispetto al suo compagno Sebastiano. I dissapori sono nati da un'auto. Valeria e Angelo avevano deciso di comprare una macchina nuova. Rosalba, però, voleva che la cedessero a lei e Sebastiano. I genitori accettano dopo qualche titubanza, ma a patto che Sebastiano versi loro la metà del costo dell'auto, per un totale di 12 mila euro. Poi, Sebastiano e Rosalba decidono di sposarsi, ma anche in questo caso chiedono metà dei soldi necessari a Valeria e Angelo. Dicono di volersi sposare nella location di Noto dove si sono sposati Fedez e Chiara Ferragni. Valeria e Angelo, però, possono contare su un solo stipendio e quindi non sanno se possono farlo. La location, infatti, costa ben 10 mila euro di affitto. Sebastiano, tuttavia, lascia Rosalba. Angelo per consolare la figlia le dice: "Sebastiano è un porco". Rosalba poi torna con Sebastiano e si allontana sempre di più dai genitori, anche perché Sebastiano ha saputo che Angelo lo ha insultato. Mentre continuano le recriminazioni di tipo economico, i rapporti si interrompono.

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
23:28

Giovanni rischia il lavoro per andare a C'è posta per te, il figlio Christian lo perdona e apre la busta

 

Christian non nasconde di pensare che il padre sia "un vigliacco". Maria De Filippi, tuttavia, prova ad addolcirlo dicendogli che il padre Giovanni ha sempre ammesso le sue colpe e non ha mai fatto ricadere le sue responsabilità su altri. Giovanni riprende la parola:

"Non dico che possiamo recuperare il passato, perché i dolori che hai vissuto li tieni dentro di te. Ma hai 19 anni, io voglio fare il papà come lo faccio con mio figlio Giuseppe, alla stessa maniera. So che è difficile per te credermi, ma è così. So di avere davanti a me mio figlio, sei un bellissimo ragazzo, sei cresciuto benissimo. Faccio i complimenti ai tuoi nonni per come ti hanno cresciuto. Io non ho fatto nulla, se non averti dato quel mantenimento. Ma sappiamo che i soldi non fanno la differenza, tu avresti avuto bisogno di un abbraccio, di una carezza. Hai ragione, ma io sono pronto a ricominciare. Dipende tutto da te, io sono qui".

Maria De Filippi chiede a Christian se abbia il coraggio di conoscere chi lo ha messo al mondo, ma il ragazzo rimarca: "Sono passati un bel po' di anni per rendersi conto di avere fatto un errore". Insomma, trova assurdo che il padre ci abbia messo 19 anni per avvertire il desiderio di essere presente nella sua vita. Quindi aggiunge: "Non credo di essere pronto. Voglio chiudere la busta". Il padre gli chiede di pensarci ancora un po': "Lo so, non ho giustificazioni, ma ora non ho più 22 anni, ne ho 42. Sono cresciuto, possiamo ricominciare". E Maria De Filippi aggiunge un retroscena: "Aveva trovato lavoro, forse non ce l'ha più per essere seduto lì di fronte. Lui mi ha detto che sarebbe venuto lo stesso". L'uomo le fa eco:

"Non sentirti responsabile. Il fatto che sia venuto qui rischiando il mio lavoro è il minimo, rispetto alla sofferenza che hai vissuto in questi anni. Sei bellissimo lo sai? Ti guardo e penso a cosa mi sono perso".

Christian cede: "Va bene, apriamo la busta" e i due si abbracciano.

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
23:09

Christian durissimo con il padre che lo ha abbandonato: "Per te provo indifferenza, non meriti la mia rabbia"

Quando Christian arriva in studio, Giovanni in lacrime prende la parola: "Ti chiedo perdono per il male che ti ho procurato in questi anni. Ti ho reso orfano, ma un padre lo avevi. In quel periodo non ero maturo per prendermi grandi responsabilità. Ti chiedo perdono perché sono stato assente nei momenti più delicati della tua vita e so che ne hai avuti tantissimi. Ormai sono passati tanti anni, sono un uomo diverso, sono cresciuto, sono responsabile, sono padre. Vorrei che tu mi dessi una possibilità e che magari, con il passare del tempo, tu mi chiamassi papà. La tua indifferenza mi fa stare male, ma ci sta, è giusto che sia così. Ho perso 19 anni della tua vita, non ne voglio perdere più. Ho un peso addosso che voglio togliermi". Christian, rispondendo ad alcune domande che Maria De Filippi gli fa per conto del padre, spiega:

"La mia infanzia senza un padre non l'ho vissuta bene, è stato terribile. Ricordo che mia madre ha cercato di darmi di tutto, a differenza tua. Ricordo ogni festa del papà passata da solo. Una volta, era la festa del papà, le maestre alle elementari ci avevano chiesto di fare un regalo a papà. Tutti i miei compagni lo fecero e io pure. Ho passato tutto il giorno ad aspettarti con quel regalo tra le mani, ma non sei venuto. Da allora, non ricordo nulla: la tua faccia, la tua voce, il tuo nome, nulla. […] Non sento nulla, solo indifferenza. Non sono arrabbiato, ma solo deluso. Quanto alla rabbia, non meriti neanche quella".

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
22:56

Giovanni vorrebbe il perdono del figlio Christian, figlio per cui è stato assente

Giovanni è il padre di Giuseppe con cui è stato presente e poi c'è Christian, che ha 19 anni, che ha avuto quando aveva 22 anni e che non ha cresciuto personalmente. Spera che Christian accetti l'invito, anche se dovesse riversare su di lui tutta la sua rabbia. Christian è nato da una donna con la quale Giovanni aveva tradito la fidanzata. Considerava la gravidanza, un incidente di percorso. Quando quella ragazza ha partorito, lui è andato in ospedale e prendendo tra le braccia Christian ha pensato di potersi innamorare di quella donna e costituire una famiglia. Dopo due mesi, però, l'ha lasciata. Sette anni dopo conosce un'altra donna e la sposa. Quando nasce Giuseppe, capisce quanto sia bello avere un figlio. Per Christian si limitava a pagare il mantenimento. Quando il bambino ha 13 anni lo incontra, perché lo psicologo attribuisce l'atteggiamento aggressivo del giovane a questo abbandono. Dopo quell'incontro, però, Christian si allontana da lui di nuovo. Giovanni vorrebbe tanto avere un rapporto con lui.

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
22:47

Marco apre la busta e riabbraccia la madre Carla dopo 2 anni, decisiva Maria De Filippi

 

Carmen prende la parola: "Perché cerco di farli riconciliare? Perché mi fa esaurire (ride, ndr). In fondo, la prima figlia che è nata l'abbiamo chiamata Carla, come lei. […] Per me non ci sarebbe problema ad aprire la busta, anzi". Marco continua a essere titubante: "Se vuole recuperare con me, deve pensare prima alle bambine (le figlie di Marco e Carmen, ndr). A me non viene spontaneo chiamarla". Poi, Maria De Filippi gli consiglia di fare questo primo passo e lasciare che sia la madre a farsi perdonare per l'assenza: "Tu non devi fare niente. Devi solo dirle ‘Se vuoi provarci, io ci sono'. Non lo devi fare tu e se lo sentirai, lo sentirai. Non le hai mai consentito di provarci. Lei ha capito di avere sbagliato ad averti abbandonato a 12 anni". Lui accetta. La busta si apre e madre e figlio si riabbracciano dopo due anni.

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
22:35

Maria De Filippi: "Tua madre è scappata, non poteva neanche pettinarsi per le botte che aveva alla testa"

Marco rimprovera alla madre di essere stata assente in alcuni dei momenti più importanti della sua vita. Maria De Filippi gli spiega che Carla non aveva scelta se non quella di scappare: "In quella circostanza non è lasciare, è scappare. La mamma mi ha raccontato che non poteva pettinarsi per le botte che aveva in testa". Marco, tuttavia, ribatte: "Stavamo nella stessa casa, se scappi tu, scappano tutti quanti". Carla, allora, rimarca la sofferenza che ha provato perché lui era lontano: "Sono stata 4 anni in depressione per te". Ma lui, la gela: "Dopo 7 mesi eri incinta" e continua: "Ti ripeto che sul motivo per cui te ne sei andata, ti do ragione. È il dopo il problema".

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
22:21

Marco accusa la madre Carla: "Mi ha abbandonato al campo da calcio e non è più tornata"

Marco e Carmen hanno accettato l'invito. Rosa prende la parola: "Marco tu sei la luce degli occhi della mamma. Sai quanto abbiamo sofferto. Sei la mia vita, però voglio bene anche a lei e vederla soffrire mi fa stare male. Volere è potere, cerchiamo di riconciliare la nostra famiglia. Non ce la faccio più. A te Carmen, ti ringrazio per avere sempre cercato di riconciliare il rapporto tra la mamma e Marco". Poi parla la signora Carla:

"Marco, amore mio, perché mi ignori e mi escludi dalla tua vita? La mia vita non è stata facile. Mi hanno distrutto psicologicamente e fisicamente. Ti chiedo scusa se hai sofferto. Ti prego Marco non ce la faccio più, apri questa busta. Carmen, noi abbiamo avuto un piccolo litigio 7 mesi fa, e mi hai allontanato. La piccola Giulia era in ospedale, tutti sapevano tranne me. Sei una ragazza amorevole, ti prego apri questa busta, mi mancano tanto le bambine".

Marco prende la parola e spiega il motivo del suo astio contro la madre: "Io ora ho due bambine, se mi trovassi nella sua situazione le prenderei e le porterei con me. Non le metterei a un tavolo chiedendo loro: "Tu che vuoi fare?". So cosa ha passato, ha ragione, su quello non le do torto. Ma dopo mi sono sentito abbandonato. Mi ha lasciato al campo di calcio, dove dovevo fare allenamento, e se n'è andata. Aspettavo che tornasse e non l'ha mai fatto".

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
22:12

Carla non vede il figlio Marco da due anni, non accetta che si sia separata dal padre

È la volta di Carla e della figlia Rosa. Da due anni, Carla non ha rapporti con il figlio Marco che non vuole più vederla. In realtà, il rancore che lui prova nei suoi confronti si protrarrebbe già da 10 anni, perché non tollera che lei abbia lasciato suo padre. Carla è rimasta incinta quando aveva 16 anni. Il rapporto con il suo compagno era burrascoso e l'uomo, secondo quanto racconta, sarebbe stato violento con lei. Lei, tuttavia, non raccontava le violenze al figlio per proteggerlo. A un certo punto, sente che l'unico modo che ha di salvarsi è prendere i figli e trasferirsi a Napoli. Marco, tuttavia, non intende seguirla e rimane a Pescara dai nonni. Dopo alcuni mesi che Carla vive a Napoli, conosce un uomo e rimane incinta. Marco non glielo perdona, ma quando la madre finisce in ospedale, sta vicino a lei. Poi, sparisce di nuovo. Marco conosce Carmen e diventa padre. Da allora, si fa sentire sempre più di rado, poi sparisce del tutto. Carla manda la posta a Marco e a Carmen.

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
22:01

Stefano rivela l'ultima richiesta di Francesca prima di morire: "Gira il mondo e fammelo vedere con i tuoi occhi"

 

Dopo che Mariella ha ribadito che per Stefano ci sarà sempre, il giovane ha incontrato Bonucci e Chiellini. È stato felicissimo di incontrare i suoi idoli: "Chi ammiro di più? Mi piacciono entrambi perché si completano". Bonucci, poi, gli ha regalato una sola scarpa da calcio: "L'altra vieni a prendertela durante la partita allo Juventus Stadium". Poi, gli ha donato anche la maglia sia sua che di Chiellini. Chiellini gli ha regalato un piccolo mappamondo: "Quando si potrà fare, scegli un posto e potrai fare un viaggio per quattro persone per potere ripartire". Stefano ha replicato commosso: "L'ultima promessa che mi ha chiesto di fare Francesca prima di morire è stata: "Devi girare il mondo e me lo devi fare vedere con i tuoi occhi", quindi sono molto contento di questo regalo". La busta si è aperta e il giovane ha riabbracciato Mariella e Carla. Stefano ha concluso: "Ci provo a riprendermi la mia vita, l'ho promesso a Francesca. Lo farò".

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
21:48

La storia di Francesca, morta a 27 anni per una malattia, e le lacrime del marito Stefano

 

Stefano entra in studio e quando vede dall'altra parte Mariella e Carla è visibilmente emozionato. Maria De Filippi prende la parola e legge una lettera per lui da parte di Mariella:

"Sei un uomo straordinario, hai sopportato la sofferenza e la fatica. Hai portato all'altare la mia adorata bambina, realizzando il suo sogno. Non ti ho mai visto in bilico tra combattere insieme a lei e mollare tutto. Una reazione che avrebbe compreso persino Francesca. E invece tu sei rimasto vicino a lei per fare l'impossibile, per chiedere aiuto in tutte le lingue del mondo. Ti ho visto mandare le sue cartelle cliniche a luminari, ricevendo poche speranze. Sono qui accanto alla tua mamma per dirti grazie di essere stato vicino a Francesca, per averla fatta ridere, sei un ragazzo d'oro che considero un figlio. Ti prometto amore e protezione per il tempo che avremo".

I due si sono conosciuti quando Francesca aveva solo 13 anni. Da allora, non si sono più lasciati:

"Poi sono arrivati quei mal di testa che l'affliggevano e certi giorni la obbligavano a non uscire dal letto. A maggio del 2018, la diagnosi dalla clinica ce l'hai portata tu. Ho aspettato che Francesca si svegliasse per dirle la verità. Ricordo le parole di tuo padre: "Francesca fa parte della famiglia. Qualsiasi cosa vi serva, noi ci siamo". Il conforto che mi avete dato in quel momento è stato assoluto. Grazie a voi mi sono sentita più forte e fiduciosa che sarebbe guarita. Quando sto con te provo sollievo, è come se avessi mia figlia vicino".

Il 25 novembre del 2020 si sono sposati: "Invece di partire per il viaggio di nozze, siamo partiti per la Germania dove l'aspettava la sala operatoria. Purtroppo se oggi siamo qui senza di lei è perché anche quell'ultimo intervento non è servito".

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
21:38

Chiellini e Bonucci sono la sorpresa di Stefano, tifoso bianconero che ha perso la moglie Francesca

 

La puntata ha inizio dalla sorpresa che vede protagonisti Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. Maria De Filippi si complimenta con loro. Poi, entrano in studio Mariella  e Carla, che sono due mamme. Rispettivamente di Stefano e Francesca, due giovani sposi. Purtroppo, Francesca non c'è più. Mariella vuole esprimere a Stefano la sua gratitudine per essere stato vicino alla figlia, morta a soli 27 anni dopo tre anni di malattia. L'unico in grado di dare un po' di sollievo a Mariella dal tormento della morte di Francesca, è Stefano. Quando sta con lui, sente vicina anche la sua amata figlia.

La diagnosi della malattia di Francesca è arrivata nel 2017, a cui sono seguiti quattro interventi, tanti cicli di chemioterapia e terapie sperimentali che purtroppo non sono risultate efficaci. Stefano, durante la malattia, l'ha sempre ricoperta di attenzioni e ha chiesto a Francesca di sposarlo. Dato che la ragazza amava questa trasmissione, le due donne hanno pensato di fare una sorpresa a Stefano, tifoso bianconero sfegatato.

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
21:15

Le storie dell'ottava puntata di C'è posta per te, anticipazioni

L'ottava puntata di C'è posta per te, sarà come sempre ricca di storie. Gli ospiti che prenderanno parte all'appuntamento di sabato 5 marzo saranno Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, ma anche lo chef stellato Antonino Cannavacciuolo. Non mancheranno le emozioni, le storie divertenti e i rapporti da ricostruire. La pagina Instagram ufficiale del programma condotto da Maria De Filippi, dopo avere annunciato gli ospiti, ha dato un'altra anticipazione. In un breve video, hanno svelato un frammento di una delle storie della serata. Un giovane dice a un uomo in lacrime: "Non ricordo la tua faccia, il tuo nome, la tua voce. Nulla". Per conoscere tutti i dettagli, non resta che sintonizzarsi su Canale 5 alle ore 21:20.

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
21:00

Antonino Cannavacciuolo ospite della puntata del 5 marzo

Non solo Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini, tra gli ospiti dell'ottava puntata di C'è posta per te, in onda sabato 5 marzo. C'è un'altra gradita sorpresa. Interverrà, infatti, anche Antonino Cannavacciuolo. In un breve video, pubblicato sulla pagina Instagram del programma condotto da Maria De Filippi, lo chef stellato ha dato appuntamento a stasera:

"Ciao sono Antonino Cannavacciuolo, mi conoscete? Sì, pancia, barbuto. Sono io. Ma comunque stasera ci vediamo a C'è posta per te. Mi raccomando, c'è una storia al bacio".

A cura di Daniela Seclì
05 Marzo
20:30

C'è posta per te stasera su Canale 5, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci tra gli ospiti

Sabato 5 marzo, in onda su Canale5, una nuova puntata di C'è posta per te. Il people show di Maria De Filippi continua a primeggiare negli ascolti. Anche questa edizione, che ormai si avvia verso la conclusione, è stata premiata dal pubblico. Nel corso dell'ottava puntata, ci sarà una sorpresa che renderà contenti i tifosi bianconeri. Tra gli ospiti previsti, infatti, ci saranno i campioni della Nazionale e difensori della Juventus Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. Per loro, non è la prima volta nello studio del programma di Maria De Filippi. Hanno partecipato a una puntata di C'è posta per te nel 2019, insieme ad Andrea Barzagli.

A cura di Daniela Seclì
42 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni