Festival di Sanremo 2022
2 Febbraio 2022
22:00

Chi è Highsnob, il rapper in gara con Hu a Sanremo 2022

In gara a Sanremo 2022 c’è il rapper Highsnob, già ampiamente affermato nel panorama musicale italiano. Nella sua carriera ha collaborato con nomi noti del rap italiano e sul palco dell’Ariston canterà con Hu.
A cura di Ilaria Costabile
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Tra i cantanti in gara nell'edizione di Sanremo 2022, c'è anche il rapper Highsnob nome d'arte di Michele Matera, che si esibirà sul palco dell'Ariston insieme a Hu. Già da tempo Mike Highsnob, nato ad Avellino e cresciuto ad Arcola, vicino La Spezia, è uno degli artisti più affermati sulla scena rap italiana e tante sono le collaborazioni portate avanti con grandi artisti in questi anni.

La passione per il rap e gli inizi milanesi

Sin da ragazzo si appassiona al rap, che coltiva con costanza al termine degli studi. È nel quartiere di periferia in cui vive che trova ispirazione per i suoi primi pezzi, ma è con il trasferimento a Milano che inizia a pubblicarli tramite il progetto corale Bushwaka, che sfocia nella collaborazione con la Newtopia di Fedez e J-Ax quando pubblica "Pandamonium" prima di separarsi con l'etichetta e cominciare la sua carriera solista. Il suo primo singolo, che conquista anche il disco d'oro, è "Harley Quinn" con cui è in grado di fondare la trap con le sonorità del rap classico. Con il passare del tempo, però, il suo stile prende e definirsi, confluendo nel suo primo EP, dal titolo "PrettyBoy" pubblicato nel 2017. Già qui è significativo il suo primo featuring con Ernia e Livio Cori. L'anno dopo, nel 2018, pubblica "Wannabe" con Junior Cally che insieme al singolo "La migliore vendetta", va a comporre il suo primo progetto indipendente che prende il nome di "Bipopulare".

Il primo album di Highsnob

Nel 2019, reduce dal successo dell'anno precedente, pubblica "Wannabe Vol 2" nuovamente con Junior Cally che dà inizio a quella che può essere definita una vera e propria saga musicale. Segue, poi, un'altra collaborazione di successo, quella con Mambolosco, con cui canta "23 coltellate", brano che entra nelle playlist internazionale di cloud rap, a cui segue l'EP "Yin". Arriva, poi, il suo primo album ufficiale, dal titolo "Yang" che è stato anticipato dal singolo Wannabe Vol.3 dove figura oltre a Cally, anche Enzo Dong, con cui aveva collaborato per il singolo estivo "Bugie da bere", in cui emergono ritmi propri del reggaeton e dove troviamo anche il feauturing con Pacestema, una cantante emergente incontrata a Milano. Nel disco c'è anche il singolo "Per odiarti non ho tempo" con il quale ricompone il duo Bushwaka con Samuel Heron.

Highsnob e Hu a Sanremo 2022 con "Abbi cura di te"

Highsnob calcherà per la prima volta il palco del Festival di Sanremo accompagnato da Hu – nome d'arte du Federica Ferracuti – con cui canterà "Abbi cura di te", un brano – prodotto da Andry the Hitmaker – in cui mostreranno quelle che sono le loro origini e influenze, mescolando il pop al rap e all'elettronica: "Abbi cura di te è un brano intriso di autentica verità che ci induce a riflettere sulle sensazioni e i sentimenti che ruotano intorno alla fine di una relazione. Il testo nella sua genuina semplicità esalta la condizione dolorosa dell’abbandono, situazione costellata da ferite spesso incolmabili delle reciproche parti coinvolte. Nonostante il lutto e la sofferenza per la chiusura di una storia sia innata, nel brano rivolgiamo alla persona che stiamo per lasciare l’augurio che il suo viaggio possa continuare nel migliore dei modi, invitandola ad avere cura di sé ovunque sarà. È un brano che parla non tanto della fine di una storia in sé, ma della consapevolezza che ne deriva, con l’augurio di bene universale". Nella serata delle cover i due si esibiranno, accompagnati da Mr. Rain per cantare "Mi sono innamorato di Te" di Luigi Tenco. Highsnob e Hu si sono incontrati perché, spiegano: "Condividiamo la grande passione per la musica, il vero motore nonché l’energia positiva che smuove le nostre anime, ci lega poi una verità spassionata e profonda"

568 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni