I sondaggi realizzati in vista delle prossime elezioni europee 2019 certificano il primato incontrastato della Lega. Con un vantaggio sempre maggiore su tutti gli inseguitori, a partire dagli alleati di governo del Movimento 5 Stelle. La rilevazione effettuata da Quorum/YouTrend per Sky Tg24 evidenzia il primato della Lega con il 33,2% dei consensi. Quasi 11 punti in più del Movimento 5 Stelle, che segue al 22,3%. Subito dietro troviamo il Partito Democratico con il 21,1%. Forza Italia si avvicina invece alla soglia psicologica del 10%, fermandosi subito sotto, al 9,9%. Bene Fratelli d’Italia, che sale al 5,1% e resta così oltre un punto sopra alla soglia di sbarramento prevista per le europee del 4%. Per quanto riguarda gli altri partiti, troviamo +Europa al 2%, Sinistra italiana all’1,7% e Articolo 1 (che in realtà non si presenterà alle europee di maggio, confluendo nelle liste del Pd) all’1%.

Il nuovo Parlamento europeo vedrà un’avanzata dei sovranisti. Ma, secondo gli italiani, non è una buona notizia per il nostro Paese. Per il 76,1% degli intervistati questa crescita non aiuterà l’Italia a difendere i propri interessi. Mentre crede che sia un aiuto il 23,9% del campione. Passando poi all’Italia, solo il 14,8% delle persone chiamate in causa dal sondaggio si ritiene sovranista. Al contrario, si oppone a questa definizione l’85,2%. Si ritengono sovranisti soprattutto gli elettori della Lega (51,2% del totale dei sostenitori del Carroccio), meno quelli dei Cinque Stelle (6,3%). Nessuno nel centrosinistra.

I migranti e i porti chiusi

Lo stesso sondaggio realizzato da Quorum/YouTrend prende in considerazione anche la posizione degli italiani sui migranti: il 56,7% del campione ritiene che sia giusto chiudere i porti per impedire il loro arrivo e lo sbarco sulle coste italiane È invece contrario il 43,3%. Sono a favore della chiusura dei porti soprattutto gli elettori della Lega (il 90,1% di loro), seguiti da quelli di Forza Italia (68,5%). Molto alto il dato anche tra gli elettori del Movimento 5 Stelle: è favorevole alla chiusura dei porti il 61,9%. Al contrario, si oppongono all’idea di chiudere i porti per evitare gli sbarchi quasi tutti (l’86,4%) gli elettori del centrosinistra.