Germanwings ha deciso di rimuovere dalle stazioni della metropolitana di Londra alcuni manifesti pubblicitari della compagnia aerea tedesca. Una decisione che è stata presa immediatamente dopo il disastro avvenuto martedì scorso in Francia, quando un aereo della compagnia low cost si è schiantato sulle Alpi. L’Airbus A320, secondo la ricostruzione delle autorità, è caduto per colpa del co-pilota del velivolo, il 28enne tedesco Andreas Lubitz, che avrebbe deciso di distruggere l’aereo. Sono morte 150 persone. Nel manifesto pubblicitario che la compagnia tedesca ha deciso di far sparire c’era una hostess di Germanwings che invitava a salire a bordo. “Preparatevi a essere sorpresi. Visitate la Germania”, questo lo slogan che accompagnava l’immagine e che forse, all’indomani del disastro aereo, ha assunto un nuovo e spiacevole significato.

I manifesti pubblicitari sui voli economici per la Germania erano stati affissi in diverse fermate della metropolitana londinese. L'ente Transport For London ha confermato che, su richiesta della Germanwings, hanno iniziato a togliere i manifesti già nel giorno del disastro in Francia. “Abbiamo già tolto le inserzioni – ha spiegato un portavoce – Martedì 65 pannelli sono stati rimossi nel giro di un'ora e stiamo rimuovendo annunci più grandi in 17 stazioni”.