È stata trovata morta nella sua casa, mentre i suoi quattro figli, di età compresa tra i 9 e i 22 anni, dormivano al piano superiore. È giallo intorno all'omicidio di Marie Nash, mamma di 40 anni di Beaconsfield, nel Regno Unito. Un caso, questo, che ha profondamente turbato la comunità locale e per il quale è stato fermato un uomo di 44 anni, ma per gli inquirenti tutta la vicenda è ancora avvolta dal mistero. Il cadavere della donna è stato rinvenuto ieri nell'abitazione di famiglia intorno alle 6 del mattino. Nessuno nel vicinato ha notato nulla di strano, tutti si sono svegliati dopo aver udito il rumore delle sirene dell'ambulanza. "Conoscevo Marie perché mia figlia è amica della sua ultima figlia, che ha 9 anni – ha detto una conoscente al Daily Mail specificando di voler rimanere anonima -. Era molto amorevole con i suoi ragazzi, si è sempre occupata di loro nonostante avesse un lavoro a tempo pieno nel campo pubblicitario per cui passava molto tempo fuori, ma non so perché le sia successa una cosa simile".

Marie viveva in quella casa da circa tre anni insieme ai figli e al marito. I vicini hanno raccontato agli inquirenti di non aver mai udito la coppia litigare né avere altri tipi di problemi. Il che rende ancora più complicate le indagini per la ricostruzione di quanto successo. Di certo, una telefonata è arrivata all'alba di ieri ai soccorritori che hanno trovato la donna già priva di vita. La morte è trattata come inspiegabile mentre un arresto è stato effettuato in relazione al delitto di Beaconsfield: è stato fermato un uomo di 44 anni, di cui non è stata resa nota l'identità, con l'accusa di omicidio ed è attualmente sotto la custodia della polizia. Il capo degli investigatori, Hunter, ha fatto un "appello a chiunque disponga di informazioni che possano aiutarci a farsi avanti e contattare la polizia. Vorrei rassicurare la popolazione sul fatto che riteniamo che questo incidente sia circoscritto a quella proprietà e resta al momento isolato". Non sono stati diffusi ulteriori dettagli sulla vicenda, in attesa che venga eseguita l'autopsia sul corpo della donna per chiarire i numerosi dubbi che ancora ci sono sull'omicidio.