Dopo il caso della piccola Maria ritrovata dalla polizia ellenica in un campo rom di Farsala in Grecia e sottratta ai presunti genitori che non avevano con lei alcun rapporto di parentela,  spunta un nuovo caso incredibilmente simile questa volta in Irlanda. Una bambina bionda con gli occhi azzurri, di 7 anni, è stata trovata dalla polizia irlandese presso una famiglia rom nella capitale Dublino e portata via ai presunti genitori. Su questo nuovo caso si sta ancora indagando e in attesa di conoscere l'esito del test del Dna per stabilire se si tratti come sostiene la coppia della loro figlia biologica, le autorità hanno affidato la piccola ai servizi sanitari e sociali. Le autorità irlandesi hanno prelevato oggi la bimba dall'abitazione della famiglia dopo che alcuni accertamenti di tipo burocratico hanno stabilito che della nascita della piccola non vi è nessuna traccia nei registri degli ospedali di Dublino. L'ente governativo che si occupa della sanità, Health Services Executive, ha riferito di essere in attesa del permesso dei giudici per dare la piccola in affidamento temporaneo. Il caso della nuova piccola "Maria" è venuto alla luce  probabilmente proprio grazie al clamore mediatico del caso della piccola ritrovata in Grecia. Ad inviare la segnalazione alle autorità irlandesi infatti sono stati alcuni vicini di casa della famiglia, insospettiti dall'aspetto della piccola, dalla pelle chiara, i capelli biondi e gli occhi chiari, e per niente somigliante ai fratelli.