4 Marzo 2017
17:09

Drag queen e donna con il niqab in metro: foto e meme di un’America spaccata

Una foto su Instagram, due Americhe e l’impressione che le opinioni, questa volta, siano difficilmente conciliabili.
A cura di Danilo Massa
La donna con il niqab e la drag queen Gilda Wabbit.
La donna con il niqab e la drag queen Gilda Wabbit.

Tutto è cominciato da uno scatto nella metropolitana di New York ad opera di un utente di Instagram, che si chiama "subwaycreatures" ("creature della metropolitana") e che immortala l'allegra e variopinta utenza del trasporto ferrato. La foto in questione vede seduti l'una accanto all'altro una donna con il niqab – uno dei veli più coprenti della tradizione islamica – è una drag queen. Come era prevedibile, a commento dell'immagine si sono confrontate le due Americhe che più hanno vociato durante e dopo la campagna elettorale presidenziale che ha "incoronato" Donald Trump. Un tema ricorrente della parte conservatrice era "ecco il futuro che vogliono i liberal", riferendosi ad entrambi i protagonisti della foto e alludendo ad un ipotetico pericolo identitario di islamizzazione e genderizzazione. Dall'altro lato hanno risposto proprio i liberal, confermando per lo più la semplificazione dei conservatori (ossia: "è questo ciò che vogliamo") e portando proprio la foto quale dimostrazione di una possibile, pacifica convivenza tra rappresentati di culture diverse. E poi tanta ironia con fotoritocchi e meme accomunati dal tormentone: "this is the future that liberals want". Troviamo così i Magnifici quattro o i Power rangers in metro:

alte sfere militari:

gatti con cani o maiali:

Non poteva mancare nemmeno la multinazionale che, sulle note di "Come prima" di Tony Dallara, si è trovata a beneficiare di un'inaspettata pubblicità:

Gilda Wabbit, la drag queen della foto di cui si è poi appreso il soprannome, "quando due gruppi utilizzano la stessa immagine per dare addosso all'altro si finisce solo per favorire i pregiudizi, piuttosto che stimolare una conversazione. Se siamo in grado di arrivare ad avere empatia per l'altro, siamo in grado di vivere in un luogo in cui possiamo trovare un terreno comune e andare avanti. Questo è l'obiettivo". O, tra le alternative meno ottimistiche, vi è la possibilità che se entrambi gli schieramenti utilizzano la stessa immagine per sostenere le proprie idee, queste sono forse inconciliabili. E comunque non ha rilasciato dichiarazioni – e difficilmente le rilascerà – la donna con il niqab.

Come le destre vogliono proteggere i bambini dalle drag queen ma non dalle armi
Come le destre vogliono proteggere i bambini dalle drag queen ma non dalle armi
Tra trucchi e paillettes: le drag queen Karma B si raccontano mentre si trasformano per il Pride
Tra trucchi e paillettes: le drag queen Karma B si raccontano mentre si trasformano per il Pride
80.177 di Simona Berterame
Tony Effe picchia Lil Pump che risponde su Instagram: fra i due rapper è 'dissing'
Tony Effe picchia Lil Pump che risponde su Instagram: fra i due rapper è 'dissing'
17.501 di Fanpage.it Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni