Il serpente ritrovato in un’insalata in Australia (foto Facebook)
in foto: Il serpente ritrovato in un’insalata in Australia (foto Facebook)

Una piccola disavventura per una coppia australiana che si è trovata dinanzi a un serpente velenoso quando ha aperto la confezione di insalata appena acquistata al supermercato. A raccontarla sono stati proprio i protagonisti di questa storia che su Facebook hanno condiviso le foto dell'insolito ritrovamento: "Di sicuro l’insalata è fresca", il commento ironico dei due.

La scoperta di ritorno a casa dal supermercato

Tutto è iniziato quando, lunedì 12 aprile, Alexander White e la sua compagna Amelie Neate si sono recati al supermercato Aldi di Sydney per fare la spesa. Tra le varie cose acquistate dai due anche una busta di lattuga all'interno della quale però vi era nascosto un serpente: "Si muoveva e tirava fuori la sua piccola lingua – le parole che White ha consegnato ai media locali – quando ho visto la sua lingua, ho capito che non era un semplice verme. Probabilmente sarebbe stato meglio".

Il serpente ritrovato in un’insalata in Australia –1 (foto Facebook)
in foto: Il serpente ritrovato in un’insalata in Australia –1 (foto Facebook)

A quel punto i due, spaventati dal fatto che potesse trattarsi di un serpente pericoloso, hanno deciso di chiamare l'organizzazione per la fauna selvatica Wires: gli esperti in base alle foto inviate dalla coppia hanno ipotizzato che il serpente fosse una Pseudonaja textilis, una delle specie più velenose e aggressive in Australia. Lungo venti centimetri, il rettile è piuttosto pericoloso anche se il suo morso non è mortale: "Se sei morso da questo serpente, devi andare immediatamente in ospedale", ha spiega White alla stampa sottolineando come le conseguenze del morso comprendano mal di testa, visione offuscata, dolore localizzato e sanguinamento.

Il serpente ritrovato in un’insalata in Australia –2 (foto Facebook)
in foto: Il serpente ritrovato in un’insalata in Australia –2 (foto Facebook)

In attesa dell'arrivo di un esperto dell'organizzazione Wires, la coppia ha messo il serpente e la lattuga in un contenitore con tanto di chiusura ermetica di sicurezza per evitare che potesse uscire. Una volta prelevato l'animale è stato necessario per la coppia individuare l'origine della lattuga che si è scoperta essere stata coltivata e prelevata nella città di Toowoomba, una città del sud-est del Queensland, nell'Australia nord-orientale. L'obiettivo ora è riportare il serpente nel suo ambiente naturale. Una brutta disavventura per Alexander che però ha promesso che mangerà ancora l'insalata.