Un ragazzo di 22 anni è morto dopo essersi sparato un colpo di fucile al petto. Un drammatico momento che è stato visto da più di mezzo milione di persone in una diretta su Facebook. Secondo la ricostruzione, Erdogan Ceren, dalla Turchia, avrebbe reso la sua pagina pubblica, così da mostrare il suo suicidio a più persone possibili, prima di compiere l’insano gesto. Il giovane nel filmato live spiega di aver preso questa decisione estrema dopo essere stato lasciato dalla fidanzata. Il video che abbiamo deciso di mostrare, si interrompe qualche secondo prima dello sparo che ucciderà Erdogan.

Durante la diretta, il ragazzo ha ricevuto migliaia di commenti da parte degli utenti del social network che lo spingono a non premere il grilletto. “Nessuno credeva al fatto che mi sarei ucciso. Ma ora guardate questo” dice il 22 enne qualche istante prima di fare fuoco contro sé stesso. Secondo i media turchi, i suoi parenti hanno udito lo sparo e lo hanno subito trasportato in ospedale, ma il ragazzo era ormai già morto. Sembra che Erdogan avesse postato più volte su Facebook dei riferimenti alla sua storia d’amore ormai finita, affermando che si sentiva “distrutto”. E alla fine ha preso questa scioccante decisione.