15 Novembre 2021
10:49

Tivoli, maxi sequestro di coca: 42kg nelle auto dei pusher, avrebbero fruttato due milioni di euro

La cocaina, 42 chili di qualità purissima, è stata sequestra allo svincolo del casello autostradale di Tivoli dai carabinieri. I due uomini che la trasportavano sono stati arrestati.
A cura di Natascia Grbic

Due uomini sono stati arrestati perché sorpresi mentre trasportavano 42 chili di cocaina. L'episodio è avvenuto l'altra sera nei pressi del casello autostradale per lo svincolo di Tivoli. I carabinieri della locale stazione stavano effettuando dei controlli proprio nei pressi dei vari caselli autostradali, quando hanno visto due movimenti sospetti su due macchine che si stavano avvicinando. Hanno deciso di fermarle entrambe per controllare in modo più approfondito, ma scattate le verifiche hanno visto che entrambi i conducenti hanno cominciato a essere nervosi, troppo per un normale controllo. Così hanno deciso di approfondire e hanno perquisito le vetture. Dove hanno trovato chili e chili di cocaina.

Maxi sequestro di coca a Tivoli: era nascosta nel portabagagli

Erano 42 in totale i chili di cocaina che i due uomini stavano trasportando a Tivoli. L'avevano messa nei portabagagli, divisa in panetti coperti con scotch e cellophane, e non è stato difficile per i militari trovarla e sequestrarla. Dalle prime informazioni sembra che si trattasse di cocaina purissima, che immessa sul mercato avrebbe fruttato alla criminalità organizzata oltre due milioni di euro. La droga è stata sequestrata, mentre i due uomini – già noti alle forze dell'ordine per vari precedenti – sono stati arrestati. Indagini sono in corso per capire da dove venga la cocaina, e quali casse di quale gruppo criminale i suoi proventi avrebbero rimpinguato. Roma è una delle città dove lo spaccio di droga è maggiore, con migliaia di consumatori e vari gruppi – anche diversi e divisi tra loro – che si contendono le piazze principali della capitale.

Morte Teodosio Losito, il testamento sarebbe stato falsificato: "Firma e grafia non sono le sue"
Morte Teodosio Losito, il testamento sarebbe stato falsificato: "Firma e grafia non sono le sue"
Maxi sequestro di botti di Capodanno: oltre un quintale tra fuochi d'artificio e bombe
Maxi sequestro di botti di Capodanno: oltre un quintale tra fuochi d'artificio e bombe
Incidente sulla Frosinone-Mare: scontro tra due auto, due feriti gravi
Incidente sulla Frosinone-Mare: scontro tra due auto, due feriti gravi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni