4.400 CONDIVISIONI
La strage di Ardea: uccisi due bimbi e un anziano
13 Giugno 2021
12:11

Ardea, spara a un anziano e due bambini in strada: morto l’uomo ed entrambi i piccoli

Dopo l’anziano ucciso in strada, sono morti anche entrambi i bambini feriti nella sparatoria avvenuta questa mattina ad Ardea. Le loro condizioni erano apparse gravissime sin da subito, inutile il trasporto d’urgenza in ospedale con l’eliambulanza. L’aggressore si è prima barricato in casa, poi si è suicidato.
A cura di Alessia Rabbai
4.400 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La strage di Ardea: uccisi due bimbi e un anziano

Spari in strada ad Ardea, in provincia di Roma, dove un uomo e due bambini di tre e otto anni sono stati uccisi a colpi di pistola. I fatti risalgono alla tarda mattinata di oggi, domenica 13 giugno e sono avvenuti in via degli Astri. Una persona di 34 anni con forti disagi psichici, forse a seguito di una lite nata per futili motivi, ha aperto il fuoco contro due bambini e un anziano che si trovavano in strada, puntandogli contro la pistola e premendo il grilletto. Attimi di paura per passanti che hanno assistito alla scena e dato l'allarme, chiamando il Numero Unico delle Emergenze 112 per chiedere l'intervento urgente dei soccorritori e delle forze dell'ordine. Sulla vicenda è intervenuto l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato: "La situazione rappresentata è gravissima e sono in costante aggiornamento con i nostri soccorritori”.

In corso le ricerche per individuare l'aggressore

I residenti sono stati interrotti nelle loro attività quotidiane della domenica mattina, avendo avvertito il rumore degli spari. In breve tempo sono arrivati i paramedici, giunti con due elicotteri, due ambulanze e un’automedica, che hanno preso in carico i bambini e li hanno trasportati con urgenza in ospedale a Roma, sperando di salvarli. Purtroppo per loro non c'è stato nulla da fare. Presenti sul posto i carabinieri di competenza territoriale, di Ardea ed Anzio, che indagano sull'accaduto. I militari hanno svolto gli accertamenti del caso e ascoltato alcuni testimoni, per ricostruire la dinamica. Il responsabile del gesto si era barricato in casa: in seguito all'irruzione dei carabinieri nell'abitazione, è stato trovato morto in camera da letto. Sembra si sia sparato con la stessa pistola usata per compiere il triplice omicidio.

L'obiettivo dell'omicida erano i bambini

"I bambini stavano giocando con le biciclette nei campi, con loro c'erano pure degli amichetti. Qui è sempre stato un posto tranquillo, nessuno pensava ci potessero essere problemi. A un certo punto si è avvicinata una macchina, un uomo è sceso e ha cominciato a sparare verso i bambini. L'uomo che è morto subito si è messo davanti per provare a difenderli ed è stato colpito, poi ha rivolto l'arma verso i bimbi, ha sparato ed è fuggito". Questo il racconto di una residente del Consorzio Colle Romito a Fanpage.it. L'anziano, che stava passando in bici, ha provato a difenderli facendogli scudo con il proprio corpo. Dopo averlo colpito a morte, il 34enne ha rivolto nuovamente l'arma verso i piccoli, ferendoli a morte.

L'aggressore è un 34enne con problemi psichici

L'uomo che ha sparato e ucciso un anziano e due bimbi sarebbe un 34enne con problemi psichici. Secondo le prime informazioni, era appena rientrato da un periodo passato in un istituto psichiatrico. Il suo obiettivo sarebbero stati proprio i piccoli, che l'anziano ha provato invano a salvare facendogli scudo con il proprio corpo.

4.400 CONDIVISIONI
Strage di Ardea, i funerali di David e Daniel: "Volate più in alto della follia del mondo"
Strage di Ardea, i funerali di David e Daniel: "Volate più in alto della follia del mondo"
Strage Ardea, oggi i funerali. La lettera della mamma del killer: "Come si può tanta ferocia?"
Strage Ardea, oggi i funerali. La lettera della mamma del killer: "Come si può tanta ferocia?"
Nuovo sopralluogo nella mansarda di Pignani: nei libri e nei computer i segreti del killer di Ardea
Nuovo sopralluogo nella mansarda di Pignani: nei libri e nei computer i segreti del killer di Ardea
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni