4.157 CONDIVISIONI
La strage di Ardea: uccisi due bimbi e un anziano
13 Giugno 2021
15:55

Sparatoria ad Ardea, si è suicidato il 34enne che ha ucciso l’anziano e i due bimbi

L’uomo è stato trovato morto nella sua abitazione dai carabinieri entrati in casa per l’irruzione. Il 34enne, che aveva problemi psichici, si è suicidato. Questa mattina aveva aperto il fuoco contro due bimbi di dieci e cinque anni, uccidendo loro e un anziano che aveva provato a difenderli facendogli scudo col proprio corpo.
A cura di Natascia Grbic
4.157 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La strage di Ardea: uccisi due bimbi e un anziano

Si è suicidato l'uomo di 34 anni che questa mattina ha ucciso un anziano e due bambini, fratellini di cinque e dieci anni. L'uomo si era barricato in casa subito dopo l'omicidio, rifiutandosi di uscire e minacciando di uccidere chiunque si avvicinasse. Poco fa, l'epilogo della vicenda, con l'uomo trovato morto in seguito all'irruzione delle forze speciali dei carabinieri. Sul posto erano giunti i negoziatori che avevano provato a convincere l'uomo a posare la pistola e arrendersi, ma dopo ore di stallo il 34enne aveva smesso di rispondere. Si sarebbe ucciso sparandosi con un colpo di pistola.

Una residente: "Ha puntato subito i bimbi"

Il suo obiettivo erano proprio i due fratellini. Così una residente del Consorzio Colle Romito ha dichiarato a Fanpage.it. "I bambini stavano giocando con le biciclette nei campi, con loro c'erano pure degli amichetti. Qui è sempre stato un posto tranquillo, nessuno pensava ci potessero essere problemi. A un certo punto si è avvicinata una macchina, un uomo è sceso e ha cominciato a sparare verso i bambini. L'uomo che è morto subito si è messo davanti per provare a difenderli ed è stato colpito, poi ha rivolto l'arma verso i bimbi, ha sparato ed è fuggito". Non sono noti i motivi che hanno portato l'omicida a prendersela con i due bimbi.

Sparatoria ad Ardea, l'omicidio dell'anziano e dei bimbi

L'uomo che ha provato a difenderli è morto praticamente sul colpo, mentre i due piccoli sono stati trasportati d'urgenza in eliambulanza in ospedale. Le loro condizioni erano apparse disperate sin da subito, e poco dopo la sparatoria è arrivata la notizia del decesso. Sconvolti i residenti, che non pensavano potesse accadere una cosa del genere nella zona. Secondo quanto dichiarato dal presidente del Consorzio Colle Romito, la famiglia che abitava nella villa dove si era barricato il 34enne era già stata segnalata per molestie e sporcizia. "Quella famiglia l'avevamo già segnalata alle forze dell'ordine perché non rispettava le regole del Consorzio – ha spiegato Romano Catino – Non si era mai arrivati però a tanto, erano fastidiosi perché sporcavano sempre e tutte le sere facevano una gran confusione: nulla ci aveva fatto presagire potesse succedere una tale tragedia".

4.157 CONDIVISIONI
Strage di Ardea, i funerali di David e Daniel: "Volate più in alto della follia del mondo"
Strage di Ardea, i funerali di David e Daniel: "Volate più in alto della follia del mondo"
Strage Ardea, oggi i funerali. La lettera della mamma del killer: "Come si può tanta ferocia?"
Strage Ardea, oggi i funerali. La lettera della mamma del killer: "Come si può tanta ferocia?"
Nuovo sopralluogo nella mansarda di Pignani: nei libri e nei computer i segreti del killer di Ardea
Nuovo sopralluogo nella mansarda di Pignani: nei libri e nei computer i segreti del killer di Ardea
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni