7.787 CONDIVISIONI
Covid 19
11 Ottobre 2021
16:04

Sospesa in via cautelativa dalla polizia la vicequestore no green pass Nandra Schilirò

La vicequestore Alessandra Nunzia Schilirò, in seguito alla manifestazione no green pass di sabato, aveva appena dichiarato in una nota che “come cittadina e come sindacalista” chiedeva “l’immediata punizione dei poliziotti che hanno picchiato i manifestanti senza alcuna provocazione”. A riportare la notizia è Adnkronos.
A cura di Natascia Grbic
7.787 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

È stata sospesa in via cautelativa dal servizio e dalle funzioni la vicequestore Nunzia Alessandra Schilirò, diventata l'idolo dei no green pass. A scriverlo è l'Adnkronos in un articolo a firma di Silvia Mancinelli. Schilirò, che aveva fatto molto discutere per i suoi interventi contro l'obbligo di esibire la certificazione verde in alcuni luoghi, era stata nominata da poco dirigente del neonato sindacato Cosap. Proprio in occasione dell'ultima manifestazione no green pass a Roma, nota per l'assalto guidato da Forza Nuova alla sede della Cgil, ha scritto un post su Facebook in cui "come cittadina e come sindacalista" chiedeva "l'immediata punizione dei poliziotti che hanno picchiato i manifestanti senza alcuna provocazione". "L'ho scritto molte volte. La violenza è inammissibile da qualsiasi parte provenga. All'inizio, per buona fede, sono stata ingannata, ma poi ho visto alcuni filmati dove si evince un riprovevole comportamento di alcuni poliziotti. È buffo come io sia perseguitata e quasi arsa sul rogo per aver manifestato pubblicamente e libera dal servizio il mio pensiero, invece, passa sotto silenzio chi picchia un cittadino. Come mai nessun giornale o televisione mainstream ha trasmesso quelle scene? Viva la libertà!".

Le posizioni della vicequestore sul Green Pass

Qualche giorno fa la poliziotta Nunzia Alessandra Schilirò è stata nominata dirigente sindacale per le Pari opportunità Cosap. Si tratta di una posizione che non fermerà l'azione disciplinare avviata nei suoi confronti, ma che in futuro le permetterà di potersi esprimere pubblicamente senza chiedere l'autorizzazione ai suoi superiori. La vicequestore è diventata nota nelle scorse settimane dopo il suo discorso dal palco della manifestazione di piazza San Giovanni, in cui ha più volte definito il green pass ‘marchio della discriminazione'. La ministra dell'Interno Luciana Lamorgese ha dichiarato gravissime le sue affermazioni: una frase che non ha fatto fare nessun passo indietro a Schilirò che, anzi, si è dichiarata pronta a togliersi la divisa pur di portare avanti la sua battaglia.

7.787 CONDIVISIONI
28399 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni