Stop alla movida romana. Nelle prossime ore la sindaca Raggi dovrebbe firmare un'ordinanza che impone la chiusura di alcune piazze e luoghi simbolo delle notti romani nei fine settimana dalle ore 21 alle 24 (dopo le 24 c'è il coprifuoco regolato dall'ordinanza firmata ieri sera da Zingaretti).

Questi i luoghi e le piazze che verranno chiuse: Campo de' Fiori, piazza Trilussa a Trastevere, piazza Madonna de' Monti al rione Monti, via del Pigneto (la via pedonale) e via Pesaro (una via limitrofa a via del Pigneto).

l provvedimento sarà in vigore fino al 13 novembre 2020. Sarà consentito l'accesso ai negozi e ai residenti che dovranno rientrare nelle proprie abitazioni.

Le multe: dai 400 ai 1000 euro

Chi violerà il divieto sarà punito con una multa che andrà dai 400 ai 1000 euro.

"Come da prescrizioni di legge del Dpcm, c'è la possibilità di adottare la misura di perimetrare alcune piazze dalle 21 fino a dopo le 24, perché nel frattempo è sopravvenuta anche l'ordinanza regionale che prescrive la chiusura totale dalle 24. In buon sostanza verranno adottate delle misure di perimetrazione dei luoghi tradizionalmente oggetto di assembramenti. Oggi lo proporremo e c'è già una pre-intesa con la sindaca Raggi e con la Regione, un intervento da domani sera su piazza Campo dei Fiori, via del Pigneto, piazza Madonna dei Monti e qualcosa anche a Trastevere su piazza Trilussa", aveva anticipato questa mattina a ‘Buongiorno' su Sky TG24 il prefetto di Roma Matteo Piantedosi.

Il coprifuoco dalle 23 alle 5

L'ordinanza firmata ieri dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, impone il coprifuoco dalle 23 alle 5 di mattina. Nessuno, quindi, potrà circolare per motivi non legati a necessità o lavoro. L'ordinanza aumenta anche la didattica a distanza, soprattutto per le università, e potenzia la rete ospedaliera Covid, che arriva così a oltre 3mila posti ordinari, di cui più di 500 di terapia intensiva.