194 CONDIVISIONI
Elezioni regionali Lazio 2023
16 Novembre 2022
7:54

Regionali 2023 Lazio, il sondaggio che terrorizza il Pd: 5 Stelle davanti e destra al 50 per cento

Soltanto presentandosi insieme al Movimento 5 Stelle, il Pd può sperare di tenere il governo della Regione Lazio. Questo emerge da un sondaggio elaborato da Izi.
A cura di Enrico Tata
194 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni regionali Lazio 2023

Solo l'alleanza con il Movimento 5 Stelle permetterebbe al Partito democratico di giocarsi il successo alle Regionali del Lazio che si terranno quasi sicuramente a inizio febbraio. E a spaventare ancora di più i dem c'è un altro dato messo in evidenza da un recente sondaggio elaborato da Izi: il partito di Conte sarebbe avanti, seppure di poco. M5s al 16,7 per cento e Pd al 15,8 per cento. Il Terzo Polo conquisterebbe circa il 7 per cento. Ma il primo partito sarebbe di gran lunga quello di Giorgia Meloni, stimato al 32,6 per cento. Anche senza alleanza con la Lega (5,5) e Forza Italia (5,8), Fratelli d'Italia riuscirebbe a battere il centrosinistra senza Movimento 5 Stelle. Una coalizione formata da Pd, Terzo Polo, Più Europa (2,5 per cento) e Sinistra e Verdi (4,2 per cento), la cui partecipazione a questa eventuale alleanza, tra l'altro, è tutto fuorché scontata, non arriverebbe al 30 per cento. Aggiungendo anche la percentuale del Movimento 5 Stelle il ‘campo largo' arriverebbe al 46 per cento contro il 44 per cento del centrodestra unito.

Elezioni Regionali Lazio, Rampelli al 46,6 per cento, D'Amato al 26 per cento

Il sondaggio ha elaborato anche le risposte su una seconda domanda sui candidati: "Se si votasse oggi per le elezioni regionali, quale candidato sceglierebbe?". Fabio Rampelli, uno dei possibili candidati del centrodestra, ha conquistato il 46,6 per cento, Alessio D'Amato, che ha ricevuto l'ok ieri dalla direzione del Pd Lazio, si fermerebbe al 26 per cento (ma nella coalizione non c'è la sinistra), un candidato X del Movimento 5 Stelle conquisterebbe circa il 18 per cento e un candidato della sinistra arriverebbe al 9 per cento. Sommando centrosinistra, sinistra e Movimento 5 Stelle il ‘campo largo' arriverebbe addirittura al 52 per cento. Insomma, per il Partito democratico, almeno stando a questo sondaggio Izi, l'unica chance per mantenere il governo della Regione della Capitale è quella di confermare l'alleanza con i 5 Stelle che fino ad oggi ha amministrato il Lazio.

Izi: "Senza alleanza Pd-5 Stelle partita persa in partenza"

"Nel campo del centrosinistra e delle altre forze politiche, antagoniste al centrodestra, emerge una situazione chiara con questi numeri: il centrodestra nel Lazio sfiora la maggioranza assoluta per le prossime elezioni regionali nel Lazio, febbraio 2023", ha spiegato Giacomo Spaini, amministratore delegato di IZI Spa. "Senza un'alleanza/campo largo con i 5S, la partita tra centrosinistra e centrodestra sembra persa in partenza, a favore della coalizione di centrodestra. Il dato più interessante tuttavia è che c'è uno spazio tra i 5S e il Pd, uno spazio che finora non era emerso con questa chiarezza: i ‘rossoverdi', ovvero l'unione di Europa verde e Sinistra Italiana, che dal voto di lista prende il 4,2%. Non esiste pertanto una polarizzazione tra Partito Democratico e M5S, c'è invece una differenza tra voto di lista e voto sulla base di un candidato espressione di un'alleanza più larga: in questo caso, gli intervistati rispondono doppiando il voto di lista della federazione Europa verde e Sinistra Italiana, con un 9,2%, nel caso ci sia un candidato che tenga insieme le loro istanze. Un esempio potrebbe essere l'eurodeputato Massimiliano Smeriglio, che la federazione rossoverde sarebbe pronta a candidare. Se quindi crescono le chance di giocarsela con un campo più largo, non si può ignorare che la coalizione di centrosinistra sarebbe davvero competitiva se questo campo sapesse allargarlo ragionando sulla base di questi numeri".

Il risultati del sondaggio Izi sulle Regionali del Lazio

Questi i risultati di un sondaggio Izi pubblicato oggi su La Repubblica:

  • Fratelli d'Italia 32,6%
  • Movimento 5 Stelle 16,7%
  • Partito democratico 15,8%
  • Terzo Polo 7%
  • Forza Italia 5,8%
  • Lega 5,5%
  • Sinistra e Verdi 4,2%
  • Più Europa 2,5%

Questi i risultati sui possibili candidati presidenti:

  • Fabio Rampelli 46,6%
  • Alessio D'Amato 26,4%
  • Candidato 5 Stelle 17,8%
  • Candidato Sinistra 9,2%
 
194 CONDIVISIONI
102 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni