15 Marzo 2022
12:11

Fa resistenza all’arresto: a Tor Bella Monaca il primo caso di utilizzo del taser in Italia

Nella serata di ieri è stato realizzato il primo intervento della polizia armata di taser: lo sparo di impulsi elettrici ha colpito un 53enne di Tor Bella Monaca durante l’arresto.
A cura di Beatrice Tominic

Il taser, appena arrivato nelle mani dei poliziotti della città di Roma, è già stato utilizzato nella serata di ieri, poco dopo le 23. Come scrive in un articolo il Corriere della Sera, infatti, il primo intervento con la pistola elettrica appena arrivata in dotazione alla polizia, è stato effettuato a Tor Bella Monaca, durante un arresto in viale di Santa Rita da Casca, all'interno di una delle famose torri del quartiere, dove nelle settimane scorse sono stati sgomberati alcuni appartamenti Ater occupati abusivamente.

L'arresto

Nel corso dell'intervento delle forze dell'ordine, l'uomo, un 53enne con precedenti per spaccio di droga, per evitare l'arresto, ha iniziato a procurarsi delle ferite con un taglierino sulle braccia, sul collo e al torace.

Con lui anche la compagna con cui convive, una ragazza di 24 anni per la quale, proprio come per lui, è stata disposta un'ordinanza che dagli arresti domiciliari sposta la detenzione in cella. È proprio per notificare il provvedimento che i poliziotti sono arrivati in casa, ma mentre la ragazza si è fatta immediatamente identificare e ha seguito i poliziotti, il 53enne ha reagito arrabbiandosi e iniziando a tagliarsi con un taglierino.

Lo sparo del taser

È stato allora che è intervenuta una seconda pattuglia, in possesso del taser e uno dei sottufficiali appena arrivati ha seguito la procedura prevista. Secondo quanto riporta il quotidiano, il poliziotto ha prima cercato di dissuadere il 53enne, poi ha estratto il dispositivo e gli ha detto di calmarsi; ha appoggiato il taser al petto, lo ha mostrato e puntato contro al 53enne. Dopodiché ha sparato due dardi che hanno scaricato l'elettricità sull'uomo, facendogli contrarre i muscoli: così è stato trasportato in ospedale per curare le ferite di arma da taglio e, una volta dimesso, è stato portato in carcere e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Il taser alle forze dell'ordine

Il taser è stato utilizzato meno di 24 ore dopo da quando è stato fornito in dotazione alle forze dell'ordine della città di Roma e di altre sei città (Milano, Bari, Bologna, Firenze, Brindisi e Reggio Calabria). Lo sparo della polizia a Tor Bella Monaca di ieri sera, infatti, è il primo realizzato con il taser nella capitale: trattandosi di un'arma, anche il taser deve essere usato con estrema cautela e in situazioni eccezionali, seguendo l'apposito protocollo.

Spari contro una Mercedes a Tor Bella Monaca: Pietro Longo condannato a 18 anni
Spari contro una Mercedes a Tor Bella Monaca: Pietro Longo condannato a 18 anni
Elezioni, Muroni:
Elezioni, Muroni: "Candidata a Tor Bella Monaca perché giustizia climatica e sociale vanno insieme"
Tor Bella Monaca, busta con proiettile inviata a municipio: artificieri sul posto, evacuato edificio
Tor Bella Monaca, busta con proiettile inviata a municipio: artificieri sul posto, evacuato edificio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni