Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Un ragazzo di 25 anni è stato arrestato dai carabinieri dopo aver rubato in un supermercato. Da successivi accertamenti, però, si scopre che il giovane è positivo al coronavirus ed è scappato senza autorizzazione da un ospedale di Roma. Il suo gesto non solo è grave dal punto di vista penale, ma rischia di mettere in pericolo i sei militari che sono stati a stretto contatto con lui.

Ragazzo positivo scappa dall'ospedale, a rischio contagio sei carabinieri

Questi i fatti: il ragazzo, un giovane romeno di 25 anni, è scappato il 13 novembre scorso dall'ospedale Santo Spirito di Roma. Là i medici avevano riscontrato la sua positività a Covid-19. Senza autorizzazione, è emerso dagli accertamenti, il ragazzo si è allontanato. Nella tarda serata di ieri è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Aprilia Campoverde in collaborazione con i colleghi della sezione Radiomobile di Aprilia. Il 25enne si era reso responsabile di un furto in un supermercato della zona, da cui aveva rubato merce per un valore complessivo di oltre 200 euro. I militari hanno saputo solo dopo della sua positività al coronavirus. Il giovane è stato per questo immediatamente affidato ai medici dell'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Inoltre tutti i carabinieri che sono stati in stretto contatto con il ragazzo sono stati posti in isolamento fiduciario in attesa del tampone per rilevare la presenza del virus. In totale sei militari hanno partecipato all'arresto del giovane e per questo si trovano in quarantena presso le loro abitazioni fino a nuovo ordine. Probabilmente anche il ragazzo effettuerà un nuovo tampone.