42 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
L'Inchiesta sullo stadio della Roma

Parnasi, Centemero e Manzoni accusati di autoriciclaggio: 250mila euro a Radio Padania della Lega

Nuovi dettagli emergono da un filone dell’inchiesta sul nuovo Stadio della Roma, che vedono il costruttore Luca Parnasi, Giulio Centemero e Andrea Manzoni rispettivamente tesoriere e commercialilsta leghisti accusati di autoriciclaggio. Ben 250mila euro donati dal costruttore destinati all’associazione ‘Più Voci’ sarebbero arrivati a Radio Padania.
A cura di Alessia Rabbai
42 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Ben 250mila euro donati dal costruttore Luca Parnasi destinati all'associazione ‘Più Voci' sostenuta dalla Lega e rappresentata dal deputato e tesoriere leghista Giulio Centemero, sarebbero finiti nelle casse dell'emittente Radio Padania. Fatti che risalirebbero negli anni 2015 e 2016, tra dicembre ed aprile, e che vedrebbero nei confronti di Parnasi, Andrea Manzoni (commercialista della Lega e già condannato per Lombardia film commission) e Centemero pendente la nuova accusa di autoriciclaggio. Come riporta La Repubblica i soldi sarebbero stati versati con sei bonifici, denaro con il quale la radio avrebbe pagato due ditte e gli stipendi dei lavoratori.

Quanto scoperto dai pubblici ministeri Giulia Guccione e Luigia Spinelli della Procura di Roma nell'ambito di un filone che riguarda il procedimento sulla costruzione del nuovo Stadio della Roma a Tor di Valle. Sono tredici le persone indagate a vario titolo accusate a seconda di corruzione, traffico di influenze ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. Oltre a Parnasi, Francesco Bonifazi ex tesoriere del Pd ora iscritto a Italia Viva e Marcello De Vito e l'ex presidente dell'assemblea capitolina. Secondo quanto emerso dalle indagini il costruttore avrebbe finanziato per 150mila euro una ricerca della fondazione Eyu di dubbia utilità per conquistarsi i favori del Partito Democratico, mentre gli altri due sarebbero stati destinati all'associazione sostenuta dalla Lega. Continuano a calare le ombre sul partito del leader Matteo Salvini.

42 CONDIVISIONI
48 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views