Sembra un cantiere, invece si tratta di una palestra dell'Istituto comprensivo Via Mar dei Caraibi di Ostia. Quelle che si vedono nell'immagine sono recinzioni temporanee che circondano i banchi dove siederanno gli alunni. Tre classi elementari saranno infatti posizionate nella palestra per garantire il distanziamento sociale. E la recinzione indicherebbe il limite di ognuna. "È una disposizione provvisoria", spiega a Fanpage.it uno dei genitori, "stanno cercando cercando di capire cosa mettere al posto della ‘gabbia' (ad es. pannelli o altro) per dividere le classi. Però mi fa specie che, al 14 settembre, giorno di inizio delle lezioni, la condizione sia ancora questa. E peraltro è questo il motivo per cui oggi la classe di mia figlia non ha iniziato".

Poi ci sono anche altri problemi da valutare. "Bisognerà valutare la condizione climatica della palestra", spiega il genitore, "e la modalità per il ricambio dell'aria. Non si conosce ancora se questa soluzione sarà definitiva o ne verrà adottata una diversa". La principale preoccupazione della scuola è di garantire la distanza tra gli alunni. "Stanno lavorando per capire come tenere separate le classi rispettando le regole", riporta il genitore. Ma la situazione sembra ancora in alto mare, anche se di tempo per pensare a come riuscire a rispettare i protocolli ce n'è stato a sufficienza. Ma qui non sembra essere bastato. Dall'Istituto di Ostia risponde un operatore scolastico: "Ora non c'è nessun responsabile. Però parlano le immagini". E c'è allora chi sdrammatizza. Alcuni genitori commentano la foto giocando con la somiglianza di un ring: "Per mia figlia punto al titolo della WWE".