642 CONDIVISIONI
19 Giugno 2022
15:19

Molesta per mesi una minorenne sul bus mentre va a scuola: arrestato 23enne

Per questo è stato arrestato un 23enne a Ostia. Finalmente è finito l’incubo per la ragazzina che aveva paura ogni volta doveva prendere un bus.
A cura di Redazione Roma
642 CONDIVISIONI

Per mesi ogni volta che riusciva a incontrarla sull'autobus mentre andava e tornava da scuola l'avvicinava e la molestava. Prima ha cominciato a fissarla, poi i pesanti apprezzamenti, e infine vere e proprie molestie fisiche con palpeggiamenti nelle zone intime. Un incubo quello vissuto da una ragazza minorenne di Ostia, per la quale prendere l'autobus era diventato impossibile a causa di quel molestatore. Oggi però gli agenti del X Distretto Lido di Roma, hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti del 23enne "gravemente indiziato di violenza sessuale aggravata e continuata".

Si tratta di un ragazzo di cittadinanza nigeriana che, dallo scorso aprile, avrebbe messo in atto le condotte di cui è accusato verso la giovane. In particolare, lo scorso 8 maggio, il ragazzo l'aveva seguita quando era scesa alla fermata, trattenendola e palpeggiandola in mezzo alla strada. La ragazza terrorizzata era riuscita a trovare rifugio in un'abitazione, decidendosi a sporgere denuncia e facendo così scattare le indagini. 

"Al termine delle attività di indagine, raccolti gli elementi probatori, gli investigatori del Distretto hanno inviato un'informativa alla Procura della Repubblica, la quale ha richiesto ed ottenuto una misura cautelare dal GIP presso il Tribunale di Roma", si legge in una nota diramata a seguito della notifica. Il presunto molestatore per il momento non potrà nuocere alla giovanissima, in attesa che l'iter giudiziario faccia il suo corso accertando i fatti.

642 CONDIVISIONI
Incendio a Tor Cervara, carabinieri arrestano un 29enne: condannato a 2 anni
Incendio a Tor Cervara, carabinieri arrestano un 29enne: condannato a 2 anni
Neonata abbandonata in auto sotto il sole: ha rischiato di morire, ma oggi è stata dimessa
Neonata abbandonata in auto sotto il sole: ha rischiato di morire, ma oggi è stata dimessa
Neonata resta chiusa in macchina a 40 gradi mentre i genitori litigano: una commessa la salva
Neonata resta chiusa in macchina a 40 gradi mentre i genitori litigano: una commessa la salva
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni