217 CONDIVISIONI
L'omicidio di Willy Monteiro Duarte a Colleferro
19 Novembre 2021
19:25

L’avvocato dei fratelli Bianchi a Fanpage.it: “Sinceri in aula, non hanno mai cambiato versione”

L’avvocato dei fratelli Bianchi Massimiliano Pica intervistato da Fanpage.it ha spiegato che “Marco e Gabriele sono sinceri, non hanno mai cambiato versione”. Ieri hanno parlato per la prima volta nell’udienza al Tribunale di Frosinone.
A cura di Redazione Roma
217 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'omicidio di Willy Monteiro Duarte a Colleferro

"I fratelli Bianchi sono sinceri, tanto è vero che Marco fin dall'inizio ha dichiarato di aver colpito Willy Monteiro con una spinta e un calcio". Sono le parole di Massimiliano Pica, l'avvocato difensore dei due ventenni di Artena in carcere e a processo con l'accusa di omicidio volontario. Intervistato da Fanpage.it, il legale ha commentato l'udienza che si è svolta ieri al Tribunale di Frosinone, quando per la prima volta i due imputati hanno parlato in aula, dov'erano presenti anche i famigliari del ventunenne di Paliano massacrato di botte a Colleferro la notte del 6 settembre 2020. "Marco non ha mai cambiato versione e ha detto ‘sinceramente se fossi stato io ad uccidere Willy l'avrei confessato subito'" riporta le sue parole l'avvocato. "Poniamoci anche questa domanda: che interesse aveva Marco Bianchi con l'accusa di omicidio dire ‘l'ho colpito io' se non fosse perché non è stato lui a sferrargli i colpi mortali?" domanda il legale. Restano ancora da sentire due testimoni della difesa di Belleggia e quattro di quella di Pincarelli, "una prima sentenza potrebbe arrivare a marzo" ipotizza Pica. Il prossimo appuntamento in aula è fissato in calendario per il 2 dicembre.

"Marco e Gabriele sono stati sinceri"

I fratelli Bianchi hanno risposto alle domande che gli sono state poste, dalla notte in cui sono accaduti i tragici fatti che hanno portato alla scomparsa del giovane, ai procedimenti in corso a loro carico. "Marco e Gabriele hanno ripetuto le stesse dichiarazioni fatte durante gli interrogatori – continua Pica – la Corte deciderà". Rispetto alle dichiarazioni dei testimoni, alcuni dei quali affermano che ad uccidere Willy sia stato Gabriele spiega: "Bisogna metterle insieme e cercare di capire cosa esce fuori, perché non è chiaro ciò che hanno visto. Samuele Cenciarelli ad esempio ha dichiarato in udienza che a sferrare i primi calci che hanno sbattuto Willy contro la macchina sono stati Pincarelli e Belleggia, prima dell'arrivo dei fratelli Bianchi".

Di Alessia Rabbai e Simona Berterame

217 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni