Rissa in un pub a Latina a seguito della quale sono rimasti feriti due ragazzi. La vicenda risale al pomeriggio di ieri, domenica 15 novembre, ed è avvenuta in un locale in via Cesare Battisti del capoluogo pontino. Secondo le informazioni la rissa sarebbe scaturita poco prima delle ore 18, orario di chiusura nel Lazio dei locali, come previsto dalle ultime misure restrittive imposte per l'emergenza coronavirus. Ad essere coinvolti due gruppi di giovani che, per cause non note, probabilmente per futili motivi, si sono scagliati gli uni contro gli altri, picchiandosi e lanciandosi anche oggi oggetti come bottiglie e bicchieri, mentre stavano facendo un aperitivo. Due di loro nella rissa sono rimasti feriti e hanno avuto bisogno di cure mediche, mentre gli altri, terminata la lite, si sono dati alla fuga, scappando dal locale e lasciandoli a terra. Ad assistere alla scena il personale del pub che, ha chiamato immediatamente il Numero Unico delle Emergenze 112 chiedendo l'intervento urgente delle forze dell'ordine.

La Polizia cerca i responsabili

Sul luogo della rissa ricevuta la chiamata d'emergenza, sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato territoriale. Gli agenti hanno ascoltato il racconto del personale del locale, per ricostruire l'accaduto e raccogliere più elementi possibili per cercare di risalire ai responsabili, che potrebbero essere accusati di lesioni, e ha acquisito le immagini riprese dalla videocamere presenti nell'esercizio commerciale. Nel frattempo è arrivato il personale sanitario del 118, che ha trasportato i due ragazzi in ospedale, dove sono stati sottoposti a cure mediche per le ferite riportate a seguito delle percosse, poi ascoltati anche loro dai poliziotti.

Aggressione a Montesacro

Sabato scorso 14 novembre un ragazzo di diciannove anni è stato vittima di un pestaggio. A prenderlo di mira un gruppo di sette giovani, mentre si trovava in strada, in via Nomentana. Una volta raggiunto, lo hanno aggredito e hanno cercato di rubargli il cappello, uno di loro aveva un coltello in mano. Il giovane è finito in ospedale al policlinico Umberto I con codice giallo e ha avuto bisogno di cure mediche per delle ferite riportate alle mani. Sul caso indagano gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Fidene-Serpentara, che hanno ricostruito l'accaduto e stanno cercando di risalire agli autori della violenza.