1.683 CONDIVISIONI
L'omicidio di Willy Monteiro Duarte a Colleferro
4 Agosto 2022
19:48

La prova che inchioda i fratelli Bianchi riappare nelle intercettazioni: “Li avete voi gli anelli?”

Quando Willy Monteiro fu picchiato, sostengono alcuni testimoni, i fratelli Bianchi indossavano alcuni anelli. Non sono mai stati ritrovati, ma su essi potrebbe essere rimasta qualche traccia biologica di Willy, una prova del suo omicidio.
A cura di Enrico Tata
1.683 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'omicidio di Willy Monteiro Duarte a Colleferro

"Non gli ho dato pugni in volto o in testa come ha detto qualcuno, avevo tre anelli pesanti che mi hanno sequestrato. I segni sulla pelle sarebbero rimasti. La gente ricama e condanna senza neppure analizzare i fatti. Sono contento che portavo questi anelli. Per me ora sono una prova che non ho colpito con i pugni Willy". Così dichiarava all'AdnKronos Mario Pincarelli, condannato a 21 anni di carcere al termine del processo per l'omicidio di Willy Monteiro Duarte. Ebbene sembra che anche i fratelli Bianchi, condannati all'ergastolo per aver ucciso il 21enne di Paliano, indossassero alcuni anelli, su cui potrebbe essere registrata la prova della loro responsabilità. Quei gioielli, tuttavia, non sono mai stati ritrovati, ma qualcuno ne ha parlato, riporta Clemente Pistilli su La Repubblica, durante una conversazione in carcere registrata dalle telecamere ambientali.

Durante una visita, Gabriele Bianchi chiede alla fidanzata: "L'orologio mio, le collane, gli anelli, ce li avete voi o no?". Lei: "Si, si ce li abbiamo. Ce li ha Alessandro". "Ma scusami i due bracciali?". E lui: "Me li hanno sequestrati".

"Ho visto i fratelli Bianchi in caserma mentre si toglievano gli anelli e li consegnavano al loro avvocato", ha dichiarato in aula Francesco Belleggia, il quarto imputato. Il legale ha negato questa circostanza, ma quegli anelli non sono mai stati trovati. Non appaiono neanche nelle descrizioni fotosegnaletiche dei carabinieri che hanno fermato i ragazzi dopo l'omicidio. Vengono descritti soltanto gli anelli di Pincarelli, uno in acciaio e uno in oro giallo con il marchio Versace e un altro in oro giallo rettangolare, e due bracciali d'oro indossati da Gabriele Bianchi. Cioè quelli che sono effettivamente stati sequestrati ai due ragazzi. Eppure un testimone sostiene che quella sera gli anelli c'erano: "Per quanto ricordo Bianchi Gabriele indossava due anelli d'oro, credo due, come quelli che lo vedo indossare nelle foto e immagini apparse sui social".

1.683 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni