Migliaia di giovani studenti ammassati al test per la facoltà di Medicina alla Fiera di Roma. Questo è quanto mostrato dalle immagini che in queste ore stanno facendo il giro dei social network: ragazzi e ragazze, molti con la mascherina, altri senza, stretti gli uni agli altri ad aspettare di essere chiamati per il test d'ingresso al Campus Biomedico di Roma. E così, in pochissimi minuti, l'hashtag #distanziamentosociale è diventato ironicamente virale. L'ingorgo principale si è verificato nel tunnel di accesso alla fiera, che sempre – quando ci sono questi esami – si riempie di persone. Cosa che però non sarebbe dovuta avvenire ora che la pandemia è ancora in corso.

"Questa mattina nell'area pubblica del tunnel esterno ai nostri cancelli si è verificata per un brevissimo lasso di tempo, dovuto a un ritardo nell'accredito, un'eccessiva densità di candidati, che abbiamo prontamente rimosso provvedendo ad un veloce deflusso verso l'interno delle aree del quartiere, dove i grandi spazi consentono di evitare assembramenti", ha dichiarato a la Repubblica Francesco Crognale, responsabile della sicurezza della Fiera di Roma.

Oltre ai test per la facoltà di medicina al Campus Biomedico di Roma, si sono tenute le preselezioni degli Allievi Ufficiali Accademia Guardia di Finanza presso un altro padiglione della struttura. Cosa che non ha contribuito a rendere meno affollato l'ambiente. Una situazione a rischio, soprattutto considerando il fatto che alcune persone non avevano la mascherina. Resta da capire come sia stato possibile che un evento di questo tipo non sia stato trattato con le dovute precauzioni. Dalle immagini diffuse sui social non sembra ci fosse qualcuno preposto al controllo o percorsi di distanziamento, soprattutto sotto al tunnel.