244 CONDIVISIONI
5 Ottobre 2021
17:05

Gualtieri visita rimessa Atac distrutta da incendio e parla già da sindaco: “Rinnovare bus”

Roberto Gualtieri visita la rimessa Atac distrutta dalle fiamme: “Per ridurre e possibilmente eliminare questi incidenti bisogna mettere fuori circolazione gli autobus con più di dieci anni, che sono troppi e che quindi vanno sostituiti. Per farlo, occorre individuare delle risorse per fare una sostituzione accelerare e poi mettere a regime un meccanismo in cui automaticamente 150 autobus l’anno vengono sostituiti man mano che superano i 10 anni”.
A cura di Enrico Tata
244 CONDIVISIONI

"Per ridurre e possibilmente eliminare questi incidenti bisogna mettere fuori circolazione gli autobus con più di dieci anni, che sono troppi e che quindi vanno sostituiti. Per farlo, occorre individuare delle risorse per fare una sostituzione accelerare e poi mettere a regime un meccanismo in cui automaticamente 150 autobus l'anno vengono sostituiti man mano che superano i 10 anni". Il candidato sindaco di Roma del centrosinistra, Roberto Gualtieri, ha visitato la rimessa Atac di Tor Sapienza andata in fiamme nella notte. L'ex ministro dell'Economia ha dichiarato ancora: "Alle cose che ho detto si aggiunge anche il tema degli investimenti sull'elettrificazione, che è dove noi dobbiamo tendere per arrivare ad avere autobus non inquinanti. C'è la tecnologia elettrica, c'è la tecnologia ibrida dove già sono stati fatti degli acquisti, ci sono i bus a metano: privilegiando le tecnologie non inquinanti occorre accelerare la sostituzione della flotta dei ATAC. È un tema concreto che richiederà un confronto con l'azienda e con il Governo che intendo attuare immediatamente dopo le elezioni".

Gualtieri sul ballottaggio: "Questa volta Roma non può sbagliare"

Al ballottaggio del 17 e del 18 ottobre si sfideranno Gualtieri ed Enrico Michetti, il candidato del centrodestra che al primo turno ha conquistato il 30 per cento delle preferenze contro il 27 per cento dell'esponente del Pd. In vista del secondo turno, Gualtieri ha detto: "Non vogliamo tirare per la giacca nessuno. Nel rispetto delle ragioni degli elettori che al primo turno hanno votato per altri candidati, ci presenteremo con la nostra proposta politica, con un programma convincente e credibile per rilanciare Roma, perché ora c'è Roma. Ora c'è una scelta tra due alternative. Io rispetto gli elettori e non do per scontato il consenso. Io lo chiedo e cerco di renderlo credibile con i fatti, con le mie proposte e con il mio programma. Ci rivolgeremo a tutti i romani e alle romane perché è una scelta importantissima. Roma non può sbagliare questa volta, ha un'opportunità straordinaria e deve saperla cogliere.

244 CONDIVISIONI
Continua la pulizia straordinaria di Gualtieri, ma c'è già primo ostacolo: scioperano spazzini Ama
Continua la pulizia straordinaria di Gualtieri, ma c'è già primo ostacolo: scioperano spazzini Ama
Si dimette l'Ad di Ama Zaghis: oggi Gualtieri illustra il piano di pulizia straordinario della città
Si dimette l'Ad di Ama Zaghis: oggi Gualtieri illustra il piano di pulizia straordinario della città
I nomi della giunta Gualtieri: sei donne e sei uomini, chi sono i nuovi assessori di Roma
I nomi della giunta Gualtieri: sei donne e sei uomini, chi sono i nuovi assessori di Roma
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni