Chiude la scuola elementare per un caso di positività, ma la dirigenza scolastica non avverte le famiglie dei circa 150 studenti dell'istituto. Curiosa situazione quella avvenuta stamattina a Fiano Romano, dove genitori e bambini hanno trovato chiusi i cancelli della scuola, senza minimamente aspettarsi uno scenario simile. Al punto che alcune persone si sono recate presso i carabinieri del Comune in provincia di Roma denunciando ignoti per interruzione di pubblico servizio. E così gli alunni delle sette classi della struttura situata in via Giustiniani sono rimasti fuori. La decisione di chiudere la scuola non solo non sarebbe stata comunicata alle famiglie degli iscritti, ma nemmeno all'amministrazione comunale ed alla Asl di competenza. Non sono chiari i motivi per cui nessuna comunicazione ufficiale è stata diffusa dalla scuola a proposito della chiusura.

Il vicesindaco: "Nessun riscontro su chiusura scuola"

Sulla questione è intervenuto Davide Santonastaso, vicesindaco di Fiano Romano e assessore alle politiche scolastiche. In una nota diffusa su Facebook spiega che "non si hanno riscontri ufficiali sulla chiusura di tutto il plesso di via Giustiniani 18, avvenuta nella mattinata odierna, non essendo questa la procedura prevista per legge". Aggiunge che, assieme al sindaco Ottorino Ferilli, "continuiamo a monitorare costantemente la situazione della nostra scuola".

In merito allo studente trovato positivo al coronavirus, il primo caso all'interno della scuola primaria, il vicesindaco spiega che "è stato immediatamente applicato dalla Asl il protocollo per il contenimento dell'emergenza epidemiologica, in base alle informazioni trasmesse dall'istituto comprensivo. Tutti gli interessati sono stati messi in quarantena preventiva e saranno sottoposti al tampone oggi pomeriggio". Il giovanissimo, dice Santonastaso, "non fruisce del servizio di scuolabus, come verificato già nella serata di ieri da questo Ente" e che al momento "non ci sono altri casi di positività riscontrati tra gli alunni del nostro Istituto. La classe interessata è stata giustamente interdetta". Resta solo il mistero sul perché tutta la struttura scolastica fosse chiusa questa mattina.