61 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Aggiornamenti sul caso Emanuela Orlandi

Emanuela Orlandi, Mirella Gregori e Simonetta Cesaroni: i ‘cold case’ romani arrivano in Parlamento

Verrà presentata domani la Commissione Parlamentare d’Inchiesta sui casi di sparizione di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori e sull’omicidio di via Poma.
A cura di Beatrice Tominic
61 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Sarà presentata domani, martedì 20 dicembre alla Sala Stampa della Camera dei Deputati la proposta per istituire una Commissione Parlamentare di Inchiesta sui casi riguardanti il rapimento di Emanuela Orlandi, di Mirella Gregori e l'omicidio di Simonetta Cesaroni.

Nella presentazione, prevista per il primo pomeriggio, interverranno Roberto Morassut, deputato del Pd e primo firmatario della proposta; la deputata Stefania Ascari  del M5S, relatrice della relazione sul caso Cesaroni presso la Commissione Antimafia e il senatore Carlo Calenda, per Azione – IV. Oltre ai volti della politica, prenderanno parte all'evento anche le legali delle famiglie Cesaroni e Orlandi, le avvocate Federica Mondani e Laura Sgrò e saranno presente anche Giancarlo Capaldo, già procuratore generale aggiunto di Roma e le famiglie delle ragazze.

La scomparsa di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori

Emanuela Orlandi e Mirella Gregori avevano entrambe 15 anni quando sono scomparse. La prima, Mirella Gregori, è scomparsa nel maggio del 1983. Circa un mese dopo, il 22 giugno, è scomparsa Emanuela Orlandi. Delle due ragazzine, da quel momento, non si è più saputo niente: nessun ritrovamento, tantissime piste su cui indagare, soprattutto per quanto riguarda il caso Orlandi. Per quasi quaranta anni si sono susseguite ipotesi diverse e, ciclicamente, sono state rilasciate nuove dichiarazioni. Nell'ultimo periodo, quando si è tornati a parlare del caso Orlandi in occasione della pubblicazione del docufilm di Netflix Vatican Girl, sono stati pubblicati due audio inediti sui rapporti con la Banda dell Magliana e il Vaticano ed è stata inviata una lettera al fratello di Emanuela, Pietro, da parte di Ali Agca: entrambi i casi stanno contribuendo ad aprire nuove piste sul caso.

L'omicidio di Simonetta Cesaroni

Anche sul caso di Simonetta Cesaroni nell'ultimo periodo ci sono state novità. In un'intercettazione inedita si sentirebbe un riferimento al killer: negli atti d'indagine di 32 anni fa, inoltre, sarebbe presente il nome dell'assassino. Nessuna persona, fino ad ora, è stata condannata per l'omicidio della donna, uccisa il 7 agosto del 1990 in via Poma.

61 CONDIVISIONI
223 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views