Elezioni regionali Lazio 2023

Elezioni regionali Lazio, D’Amato ammette sconfitta: “Voto sull’onda delle politiche”

D’Amato ha ammesso la sconfitta e ha ringraziato gli elettori “per il consenso che ci hanno dato, non è stato abbastanza per la vittoria ma è stato comunque superiore alle ultime regionali”.
A cura di Enrico Tata
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni regionali Lazio 2023

Alessio D'Amato ammette la sconfitta alle elezioni regionali del Lazio. Rocca ha vinto con oltre il 50% dei consensi, con il candidato del centrosinistra fermo intorno al 34 per cento. L'assessore ha rivendicato un risultato superiore, in termini di percentuale, a quello che consentì a Nicola Zingaretti di vincere le regionali del 2018. Ha dichiarato che la vittoria di Rocca è avvenuta sulla scorta dell'onda lunga del risultato delle elezioni politiche di settembre e ha detto che i veri sconfitti sono Conte e il Movimento 5 Stelle: "Rischiano di andare sotto il 10 per cento, è il fallimento di questa strategia. Conte dovrà riflettere sulle scelte che ha compiuto e sulla scelta di non proseguire l'esperienza di governo che ci ha visti alleati. Il dato del M5S e più basso delle ultime regionali ma anche delle politiche. L'inceneritore è stato solo un pretesto, la colpa è stata di Conte".

D'Amato ha ringraziato gli elettori "per il consenso che ci hanno dato, non è stato abbastanza per la vittoria ma è stato comunque superiore alle ultime regionali. Zingaretti vinse con il 32,9% e ora le proiezioni ci danno più alti: l'ultima volta è stato sufficiente per la vittoria, oggi no. Abbiamo perso con un risultato che la volta scorsa ci ha consentito di vincere. Con la stessa percentuale, se venissero confermate le proiezioni che ci davano al 35%, l'altra volta abbiamo vinto".

Questa campagna elettorale nel Lazio, ha dichiarato ancora D'Amato, "l'ho combattuta come un leone, e ci tengo a dire che non mi sono sentito solo. Guiderò l'opposizione in Consiglio regionale e desidero ringraziare tutti i volontari, e chi si è impegnato in questa campagna elettorale straordinaria. Ho voluto una campagna elettorale molto incentrata sui temi territoriali e più svincolata dalle dinamiche di carattere nazionale. Ora, partirà una fase nuova dall'opposizione con al centro i temi della sanità pubblica e l'attenzione particolare sui temi delle autonomie differenziate che per me sono un elemento dirimente rispetto anche alle scelte del prossimo presidente della Regione".

Per quanto riguarda la vittoria netta di Rocca,  "il dato generale è quello di un'onda lunga delle politiche. I dati di Lombardia e Lazio si somigliano molto".

146 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni