58 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Dipendente capitolino 51enne trovato morto negli uffici del dipartimento Mobilità

Tragedia negli uffici del dipartimento Mobilità e Trasporti di via Bavastro a Roma, dove nella scorsa notte un dipendente capitolino 51enne è stato trovato morto. Sulla salma verrà svolta l’autopsia, indaga la Polizia di Stato.
A cura di Alessia Rabbai
58 CONDIVISIONI
Immagine

Un dipendente capitolino di cinquantuno anni è stato trovato morto negli uffici del dipartimento Mobilità e Trasporti di Roma Capitale. La tragedia è avvenuta nell'edificio di via Capitan Bavastro 94, in zona Garbatella nella notte del 25 maggio scorso. A dare l'allarme è stata sua moglie che, preoccupata per non vederlo più rientrare a casa e non riuscendosi a mettersi in contatto con lui, ha chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112. A rispondere alla sua richiesta sono stati gli agenti della Polizia di Stato, che hanno ricostruito insieme alla donna gli ultimi spostamenti noti del marito. L'hanno cercato sul posto di lavoro, negli uffici del dipartimento Mobiltà, trovandolo purtroppo morto.

Sulla salma l'autopsia, indaga la Polizia

Per l'uomo non c'è stato purtroppo nulla da fare per salvargli la vita. Da quanto si apprende sul cadavere non c'erano segni di violenza, tuttavia al momento non si esclude alcuna ipotesi. Sul caso indaga la Polizia di Stato, la salma una volta terminati gli accertamenti sul posto è stata trasferita in obitorio, dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, per l'autopsia. I risultati degli esami autoptici serviranno a chiarire le cause del decesso.

Il cordoglio del sindaco Gualtieri

Sulla drammatica vicenda è intervenuto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, che ha espresso vicinanza e cordoglio alla famiglia del dipendente capitolino: "Esprimo il mio più sentito cordoglio, insieme a quello di tutta l’amministrazione, alla famiglia del dipendente capitolino trovato senza vita la notte scorsa negli uffici del dipartimento Mobilità – si legge in una nota – una notizia tristissima che ci ha profondamente colpito".

58 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views