11 Novembre 2021
9:35

Denuncia il fidanzato della figlia, era andato a minacciarla: “Sparo al primo che esce dal portone”

Un ragazzo di 25 anni è stato denunciato per minaccia aggravata, violenza privata, danneggiamento e omessa denuncia di detenzione di armi. Il giovane era andato sotto casa della fidanzata e aveva chiesto alla madre di vederla: la donna ha rifiutato e lui l’ha minacciata, dicendo che avrebbe sparato a chiunque fosse uscito per primo dal portone.
A cura di Natascia Grbic

Un ragazzo di 25 anni è stato denunciato dagli agenti del commissariato Colombo, diretto da Roberto Cioppe, con le accuse di minaccia aggravata, violenza privata, danneggiamento e omessa denuncia di detenzione di armi. il giovane ha minacciato la madre della fidanzata, dicendo che avrebbe sparato a chiunque fosse uscito dal portone, e in casa aveva diverse armi bianche, oltre a una pistola senza tappo rosso.

A far scattare le indagini è stata la madre della ragazza, che si è vista minacciata in piena notte dal 25enne, un romano di 25 anni con vari precedenti penali. Secondo quanto raccontato dalla donna, la notte del 6 novembre il ragazzo è andato sotto casa della fidanzata insieme a un altro persone, intimando alla madre di contattarla perché voleva vederla. La donna ha rifiutato di aiutarlo a mettersi in contatto con la figlia. Questo ha mandato su tutte le furie il 25enne, che ha cominciato a dare in escandescenze e a minacciare la donna. "Dov'è tua figlia?", ha cominciato a urlare, aggiungendo altre frasi del tipo "Al primo che esce dal portone gli sparo!". Dopo questo episodio, spaventata per quanto accaduto, la donna ha deciso di andare dalla polizia e denunciare il ragazzo.

Gli agenti della squadra di Polizia Giudiziaria, avendo il fondato sospetto che il 25enne avesse armi in casa, hanno deciso di perquisire la sua abitazione. Nell'abitazione hanno trovato un pugnale da combattimento, un coltello a scatto, un coltello pieghevole e la replica di una pistola senza tappo rosso, con munizioni annesse. Tutte le armi sono stati sequestrate, e il 25enne denunciato.

Violenta la figlia minorenne e la minaccia: "Se mi denunci ti sfregio con l'acido"
Violenta la figlia minorenne e la minaccia: "Se mi denunci ti sfregio con l'acido"
Dado rinviato a giudizio per diffamazione nei confronti dell'ex della figlia
Dado rinviato a giudizio per diffamazione nei confronti dell'ex della figlia
Varese, uccide il figlio di 7 anni e accoltella la moglie separata: "Il bambino era nell'armadio"
Varese, uccide il figlio di 7 anni e accoltella la moglie separata: "Il bambino era nell'armadio"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni