Albino Ruberti
in foto: Albino Ruberti

Albino Ruberti, capo di gabinetto del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è risultato positivo al coronavirus. Dopo aver ricevuto l'esito del tampone rapido che certificava il contagio, Ruberti si è messo in quarantena nella sua abitazione e sta attendendo il risultato del tampone molecolare di conferma. Nelle prossime ore saranno sottoposti a test tutti coloro con cui ha avuto contatti recenti, anche alcuni membri della giunta regionale. Inoltre verranno sanificati i locali della sede della Regione. In particolare sono già in corso le operazioni presso la palazzina A della sede della giunta regionale in via Cristoforo Colombo, Roma.

Ruberti conferma: "Sono positivo, ma asintomatico"

"Sono risultato positivo al tampone rapido, ma asintomatico. Mi sono subito messo in isolamento e ora aspetto l'esito degli altri accertamenti. So che sono scattati i protocolli del caso in Regione", ha dichiarato Ruberti all'AdnKronos Salute.

Positiva anche la consigliera Pd Sara Battisti

Anche la consigliera regionale del Partito democratico Sara Battisti è risultata positiva a Covid-19. Su Facebook ha comunicato: "Nella serata di ieri, dato che non mi sentivo molto bene, ho misurato la febbre ed avevo 37.5. Dopo aver chiamato immediatamente il mio medico di famiglia mi sono recata al drive-in per fare il tampone. Purtroppo il Covid- 19 ha colpito anche me, sono in isolamento domiciliare e oltre un po' di febbre, sto bene. Nonostante abbia adottato tutte le misure di sicurezza e attivato da tempo l'app Immuni, ho contratto il virus. Per questo bisogna continuare a rispettare tutte le regole e le normative per combattere questo nostro nemico invisibile".