Coronavirus Lazio
in foto: Coronavirus Lazio

Nel Lazio si registrano oggi, domenica 18 ottobre, 1.198 nuovi casi di coronavirus, in aumento rispetto ai 994 nuovi contagi diagnosticati sabato 17 ottobre. I morti sono stati 6, meno rispetto ai 12 comunicati sabato. In tutto il Lazio sono stati elaborati oggi 23mila tamponi, poco meno dei 28 mila elaborati ieri. Il direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani, riprendendo anche le parole di ieri dell'assessore D'Amato, ha parlato di troppa "corsa ai tamponi". Questi ultimi "sono e devono rimanere uno strumento, non la terra promessa. Non dobbiamo intasare drive-in e ospedali".  A Roma i nuovi contagi sono 571 (ieri erano stati 494).

Il dato di domenica, fa sapere la Regione, tiene conto di 197 recuperi di ritardate notifiche.

I casi di coronavirus a Roma e nel Lazio Asl per Asl

Asl Roma 1: sono 330 i casi nelle ultime 24h e si tratta di 317 casi isolati a domicilio e tredici da ricovero.

Asl Roma 2: sono 217 i casi nelle ultime 24h e si tratta di 156 casi con link familiare o contatto di un caso già noto e ventuno i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale.

Asl Roma 3: sono 27 i casi e si tratta di quattordici casi con link familiare o contatto di un caso già noto e un caso con link ad una palestra dove è in corso l’indagine epidemiologica.

Asl Roma 4: nella Asl Roma 4 sono 71 i casi e si tratta di quarantasette casi con link familiare o contatto di un caso già noto e cinque i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale.

Asl Roma 5: sono 75 i casi e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

Asl Roma 6: sono 43 i casi nelle ultime 24h e si tratta di trentacinque casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

Asl Latina: sono settantacinque i nuovi casi. Si registra un decesso di 86 anni con patologie.

Asl Frosinone: si registrano duecentosettantacinque casi e il dato tiene conto di recuperi di notifiche arretrate.

Asl Viterbo: si registrano settantuno nuovi i casi e si tratta di trentanove casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

Asl Rieti: si registrano quattordici nuovi casi e si tratta di dodici casi con link familiare o contatto di un caso già noto e due casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione.

D'Amato: "Se non si piega la curva, situazione sarà critica"

"Prosegue il rafforzamento della rete ospedaliera con altri 700 posti. Se non si piega la curva nelle prossime due settimane la situazione sarà critica", ha dichiarato l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

In arrivo nuovo dpcm del presidente Conte

Già domenica sera il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, potrebbe firmare un nuovo dpcm che introdurrà nuove restrizioni, tra cui la chiusura anticipata di bar e ristoranti (potrebbero dover chiudere alle 23, ma ancora non è certo). Il presidente dovrebbe parlare alle 18. "Mi auguro che venga scartata l'ipotesi di chiusura anticipata dei ristoranti alle 22. Chiudere alle 24 potrebbe essere un utile compromesso. Significherebbe procurare danni enormi a chi con coraggio ha rialzato la saracinesca dopo i danni enormi della prima fase dell'emergenza Covid-19. Più opportuno invece aumentare i controlli per il rispetto delle misure di sicurezza, come ingressi contingentati, distanziamento e sanificazione", il commento del segretario del Pd Lazio, Bruno Astorre.