22 Ottobre 2022
6:00

Con crisi e rincari aumentano i poveri anche a Roma, la Caritas: “Tante richieste d’aiuto, donate”

Don Antonio Pompili ha lanciato un appello ai cittadini a donare dopo l’aumento dei poveri e la diminuzione degli aiuti: “Non dimentichiamoci di chi ha bisogno”
A cura di Alessia Rabbai

"Donate, siate prudenti ma non abbiate paura di essere generosi verso il prossimo". È l'appello che don Antonio Pompili, parroco di San Martino I Papa nel quartiere San Giovanni e presidente della Caritas parrocchiale attraverso Fanpage.it lancia ai cittadini. Una chiamata alla solidarietà che il parroco confida non resterà inascoltata. Dal nuovo rapporto della Caritas Italiana emerge come le famiglie che vivono in una condizione di povertà assoluta sono 1 milione 960mila, con una crescita generalizzata tra centro, Nord e Sud del +7,7% nel 2021, oltre 5 milioni di persone, 1,4 milioni sono bambini e ragazzi.

"Non sempre troviamo da mangiare"

La consegna dei pacchi alimentari è mercoledì e davanti alla parrochia si forma una fila di persone che arrivano con buste e carrelli. Sabino ci racconta la sua storia e com'è arrivato allo sportello della Caritas: "Vengo qui da diversi anni, sono vedovo da tre e ho due nipoti e due figli, che per ora non hanno un lavoro. Le spese sono tante, tutti i giorni si deve mangiare e a fine mese bisogna far quadrare i conti. Fare la spesa al supermercato è caro, è aumentato tutto". Una delle donne che aspettano spiega: "Prendo il pacco della Caritas per una persona che vive da sola, non solo cibo, ma anche prodotti per la cura della persona e della casa sono tante. Si cerca di risparmiare il più possibile".

Il parroco: "Chi può donare aiuti il prossimo"

"Nelle ultime settimane c'è stata una diminuzione delle donazioni in cibo al nostro sportello Caritas – spiega don Pompili – almeno del 33% rispetto agli scorsi mesi. Ma le persone che hanno bisogno d'aiuto e che si rivolgono a noi sono in aumento. La situazione politica internazionale e la crisi economica spaventano le persone. Chiediamo a chiunque voglia di consegnarci generi alimentari come pasta, pomodoro in barattoli o in scatola, tonno, carne in scatola, olio presso i nostri uffici parrocchiali in via Veio 37 vicino alla stazione della metro San Giovanni. Non dobbiamo dimenticare gli altri, ogni sforzo è imortante anche il più piccolo: come dice Papa Francesco nell'enciclica ‘Fratelli Tutti' nessuno si salva da solo".

Tzaggai Amiha scomparsa a 84 anni da Roma, l'appello:
Tzaggai Amiha scomparsa a 84 anni da Roma, l'appello: "Potrebbe avere bisogno d'aiuto"
Tuscolano, avvocate organizzano una fiaccolata per Martina Scialdone:
Tuscolano, avvocate organizzano una fiaccolata per Martina Scialdone: "Era una di noi"
Covid Lazio, bollettino del 16 gennaio: 621 nuovi casi e 6 morti, 349 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino del 16 gennaio: 621 nuovi casi e 6 morti, 349 contagi a Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni