941 CONDIVISIONI
5 Dicembre 2021
15:33

Compare scritta irriverente sul bus Atac al posto del numero di linea ed esplode l’ironia

È esplosa l’ironia ma anche la disapprovazione per la scritta comparsa su un autobus Atac sul display del numero di linea. “W la topa” ad inserirla un autista e il video ha fatto il giro dei social.
A cura di Redazione Roma
941 CONDIVISIONI
Dalla pagina Instagram Welcome to Favelas
Dalla pagina Instagram Welcome to Favelas

"W la topa" è la scritta irriverente comparsa su un bus Atac al posto del numero di linea. Sulla parte posteriore della vettura una pubblicità completamente estranea al contesto che si è venuto a creare esordisce "È stata la mano di Dio". Contattata da Fanpage.it Atac ha spiegato che sono in corso gli accertamenti per identificare il responsabile. Il bus non è passato inosservato in città, facendo esplodere critiche e ristate al tempo stesso e facendo infuriare i passeggeri in attesa alla fermata perché la vettura per la bravata non indicava sull'apposito display a quale linea apparteneva, così da non permettere di capire quale percorso copriva. Il passaggio dell'autobus non è passato inosservato neanche agli automobilisti, uno dei quali che si trovava immediatamente dopo fermo nel traffico con la propria auto non ha potuto fare a meno di immortalarlo con lo smartphone, tra una risata e l'altra. Il breve video è stato poi pubblicato dalla pagina Instagram Welcome to Favelas, con tantissimi commenti.

Il bus con la scritta "W la topa" presta servizio pubblico"

Non è chiaro di preciso quando sia successo, ma ciò che si può dire con certezza è che l'autista, non si capisce bene per quale motivo, forse colto da un'improvvisa e inspiegabile euforia oppure dalla noia, ha deciso di fare lo spiritoso, cambiando l'impostazione del display e inserendo la frase al posto del numero di linea. Il comportamento dell'autista ha provocato numerose critiche da parte degli utenti che, hanno ricordato, ad essere derisi sono stati coloro che ne fanno uso in quanto si tratta di un mezzo adibito al servizio pubblico e dunque, pagato dai cittadini. Tantissimi i commenti sul video che ha fatto il giro dei social network, con le persone che hanno ricordato come non si tratta la della prima volta che un autista in servizio manomette le indicazioni di linea per inserire frasi del genere.

941 CONDIVISIONI
Atac: 1200 dipendenti a casa causa Covid. "Soldati per guidare i bus", l'idea bocciata in Campidoglio
Atac: 1200 dipendenti a casa causa Covid. "Soldati per guidare i bus", l'idea bocciata in Campidoglio
Tutti gli abbonamenti ATAC per i mezzi a Roma nel 2022: i costi per metro e bus
Tutti gli abbonamenti ATAC per i mezzi a Roma nel 2022: i costi per metro e bus
A Roma la Befana arriva coi carabinieri: calze e doni per i piccoli ricoverati in ospedale
A Roma la Befana arriva coi carabinieri: calze e doni per i piccoli ricoverati in ospedale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni