Un certificato per chi ha completato il percorso vaccinale nel Lazio. L'iniziativa della Regione prevede che partire da domani, lunedì 19 aprile, circa mezzo milione saranno scaricabili da fascicolo sanitario elettronico. Ad annunciarlo l'Unità di Crisi anti Covid che ha dichiarato: "Il Lazio è pronto per la ‘Green Card". Il 15% dei pazienti che hanno ricevuto entrambe le dosi, terminando così l'iter di vaccinazione, ha già consultato il proprio attestato vaccinale online, grazie ad un sigillo digitale di garanzia, la cui autenticità è verificabile attraverso la App Salute Lazio, disponibile anche in lingua inglese. Saranno riportati i dati anagrafici del cittadino, la data di prima e seconda somministrazione, il tipo di vaccino somministrato, il codice AIC e il lotto di produzione.

Come scaricare il certificato vaccinale e chi può richiederlo

Il certificato vaccinale è un attestato a prova che la persona in questione ha completato il percorso di vaccinazione contro il Covid e che viene erogato a prescindere dal tipo di vaccino ricevuto. Riguardo alla sua utilità potrebbe avere ricadute sulla ripresa degli spostamenti e del turismo, configurandosi come una sorta di ‘passaporto', probabilmente nei prossimi mesi richiesto per accedere a palestre, ristoranti e locali o prenotare alberghi per viaggi. Per scaricarlo basta collegarsi al link e seguire le istruzioni. Servirà inserire a scelta la propria utenza della Regione Lazio, lo Spid, la tessera sanitaria o la carta d'identità elettronica. È possibile scaricarlo anche dall'app Salute Lazio.

Nel Lazio raggiunto un milione e mezzo di vaccinazioni

"Oggi il Lazio ha raggiunto il tetto del 1,5 milioni di somministrazioni di vaccini contro il Covid – fa sapere l'Unità di Crisi regionale in mattinata – Nella Regione Lazio un cittadino su cinque ha già ricevuto una dose di vaccino e il 10 per cento ha completato il percorso vaccinale". L'obiettivo è "completare la vaccinazione degli over 80 e buona parte degli over 70 entro il mese di aprile". Ieri, sabato 17 aprile si è registrato il record di vaccinazioni per un giorno prefestivo, pari a 31.373.