671 CONDIVISIONI
News sul caso Hasib Omerovic a Primavalle
11 Novembre 2022
9:28

Hasib Omerovic secondo i pm è stato “picchiato e gettato dalla finestra dai poliziotti”

Quattro agenti della questura di Roma sono accusati di tentato omicidio e falso in merito alla morte di Hasib Omerovic, caduto dalla finestra della sua abitazione a Primavalle lo scorso luglio.
A cura di Enrico Tata
671 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News sul caso Hasib Omerovic a Primavalle

Le accuse per quattro poliziotti della questura di Roma sono pesantissime: avrebbero picchiato e minacciato Hasib Omerovic, un ragazzo sordomuto, poi lo avrebbero preso per i piedi e gettato dalla finestra della sua camera da letto. I pm hanno iscritto tutti e quattro sul registro degli indagati per falso e tentato omicidio. Gli agenti, infatti, avrebbero mentito anche nella relazione consegnata al loro superiore, sostenendo che l'uomo si fosse lanciato da solo nel vuoto. E invece, questa la tesi dei pm, sarebbero stati proprio loro a gettarlo dalla finestra dopo averlo picchiato. La sorella di Omerovic ha riferito che Hasib sarebbe stato picchiato addirittura con un manico di scopa.

Due poliziotti indagati ieri in tribunale

Secondo il quotidiano La Repubblica, due dei quattro indagati sono stati interrogati. Uno di loro si è avvalso della facoltà di non rispondere e l'altro, invece, ha fornito dichiarazioni spontanee al pm. Secondo gli avvocati degli agenti, i poliziotti avrebbero effettivamente divelto la serratura della porta di Hasib, ma sarebbe stato lui a tirare su la serranda, ad aprire la finestra e a gettarsi nel vuoto.

La caduta di Hasib Omerovic

Hasib è caduto dalla finestra della sua camera da letto lo scorso 25 luglio. Sono state trovate tracce di sangue su una felpa e sulle lenzuola, una porta e una scopa rotte. In più, secondo la famiglia dell'uomo, c'è un altro mistero: i vestiti riconsegnati dall'ospedale dove Omerovic è tuttora ricoverato non sono quelli che indossava il giorno della caduta. La presenza dei poliziotti all'interno dell'abitazione è stata provata e sicuramente non avevano un mandato di perquisizione. Tutto il resto è ancora sotto indagine anche se i pm stanno per concludere i loro accertamenti e potrebbero presto chiedere il rinvio a giudizio per i quattro agenti. Come detto, le accuse nei loro confronti sono pesantissime: falso e tentato omicidio (per il momento).

 
671 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni