40 CONDIVISIONI

Bracciante aggredito e ucciso nelle campagne a Sabaudia: fermate due persone

Il corpo senza vita è stato trovato ieri mattina a Sabaudia: i carabinieri hanno fermato due uomini che lo avrebbero aggredito la sera precedente al ritrovamento.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Beatrice Tominic
40 CONDIVISIONI
Immagine

Sono due le persone fermate per l'omicidio di un uomo di nazionalità indiana trovato senza vita nella tarda mattinata di ieri, lunedì 13 novembre, nelle campagne del territorio pontino, a Sabaudia. Si tratterebbe di due connazionali dell'uomo deceduto: secondo quanto emerso dalle indagini i due avrebbero aggredito l'uomo nella notte precedente al ritrovamento in località Bella Farnia, dove tutti e tre convivevano: lui sarebbe morto a seguito dell'aggressione.

Il ritrovamento ieri a Sabaudia

Il cadavere dell'uomo, che lavorava come bracciante probabilmente nelle stesse campagne in cui ha perso la vita, è stato rinvenuto nella tarda mattinata di ieri. Sul posto soni immediatamente arrivati i carabinieri del nucleo investigativo, insieme ai colleghi della compagnia di Latina e dai carabinieri del reparto territoriale di Aprilia, sotto la direzione della procura di Latina.

Sono loro che, una volta sul posto, hanno immediatamente fatto scattare le indagini per cercare di ricostruire quanto accaduto e rintracciare i presunti autori dell'omicidio.

Accoltellato e ucciso a Sermoneta

Nella stessa mattinata di ieri un altro corpo è stato rinvenuto senza vita nei territori della provincia pontina, a Sermoneta. Il primo ad essere trovato, proprio quello a Sermoneta. A perdere la vita un ragazzo di 30 anni di origine nigeriana, accoltellato durante una festa che si sarebbe tenuta, secondo le ricostruzioni degli inquirenti, la sera precedente al ritrovamento. Ad uccidere il ragazzo le gravi ferite riportate su una spalla.

Non appena rinvenuto il corpo, i militari hanno immediatamente isolato la zona per svolgere i rilievi del caso e aprire le indagini.

40 CONDIVISIONI
Ucciso in strada a Ponte Mammolo, per l'omicidio di Stefan Mihai arrestate 3 persone
Ucciso in strada a Ponte Mammolo, per l'omicidio di Stefan Mihai arrestate 3 persone
Muore attaccato dai cani, salvate altre due persone che rischiavano di essere sbranate dai rottweiler
Muore attaccato dai cani, salvate altre due persone che rischiavano di essere sbranate dai rottweiler
Rissa prima dell'omicidio di Thomas Bricca: arrivano le condanne, ci sono anche i Toson
Rissa prima dell'omicidio di Thomas Bricca: arrivano le condanne, ci sono anche i Toson
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views