109 CONDIVISIONI
28 Giugno 2022
20:12

Ancora incendi in zona Aurelia, residenti esasperati: “Fiamme nel rimessaggio dei camper”

Un incendio è scoppiato nuovamente in via Aurelia. Non è chiaro il punto da cui provengono le fiamme, ma sembra si tratti sempre di via Bosco Marengo, al rimessaggio dei camper.
A cura di Natascia Grbic
109 CONDIVISIONI

Ancora fiamme nella zona di via Aurelia a Roma. Sembra che un incendio sia nuovamente scoppiato in via Bosco Marengo, al rimessaggio dei camper che già ieri è stato devastato dal rogo. In un video si vede una grande nube di fumo nero insieme a lingue di fuoco che stanno nuovamente terrorizzando gli abitanti della zona, ostaggio degli incendi che da ieri si susseguono senza sosta. Sul posto stanno tornando vigili del fuoco e protezione civile, da ore al lavoro per spegnere gli incendi che stanno devastando Roma. Esasperati i residenti, preoccupati non solo per le loro abitazioni, ma anche per la possibile tossicità dei fumi sprigionati dai roghi.

Secondo le prime ipotesi, il rogo che ieri è divampato in zona Aurelia potrebbe essere di origine colposa. Le fiamme potrebbero essere partite da alcune sterpaglie presenti lungo la strada: il forte caldo di questi giorni – con temperature mai registrate prima a Roma – e il vento, hanno fatto il resto, facendo diffondere il rogo su un'area molto vasta. L'incendio è poi arrivato in una parte del rimessaggio in cui c'erano diverse bombole a gas, che sono esplose, rendendo la situazione ancora più difficile da gestire per i vigili del fuoco, stremati dalle ore di lavoro senza sosta. Sono circa quaranta le persone che sono rimaste intossicate dal fumo. Una donna e un bambino sono stati trasportati in ospedale in codice giallo. La procura di Roma ha aperto un fascicolo e ha avviato le indagini: al momento si procede per l'ipotesi di incendio colposo dato che non sono stati trovati punti di innesco.

"Tutti i roghi possono considerarsi sotto controllo – ha dichiarato a Fanpage.it Alessandro Paola, capo dei vigili del fuoco di Roma – Le maggiori difficoltà sono legate ai cosiddetti fronti di fuoco, molto importanti e vasti, con fiamme altissime, che si propagano rapidamente, per decine di metri al secondo. Sono incendi di assoluta rilevanza, con il fuoco arrivato alle chiome degli alberi. Hanno bruciato cespugli, canneti, una vasta porzione della Macchia Mediterranea. La priorità è mettere in salvo le persone e poi stabilire la migliore strategia per interrompere il fuoco, con pochissimo tempo d'intervento che ci frappone tra rogo, vegetazione e abitazioni".

109 CONDIVISIONI
Incendio boschivo via del Quartaccio: le fiamme arrivano vicino alle abitazioni, residenti evacuati
Incendio boschivo via del Quartaccio: le fiamme arrivano vicino alle abitazioni, residenti evacuati
Maxi incendio a Cinecittà a Roma, bruciano gli studios: fiamme minacciavano la casa del GF Vip
Maxi incendio a Cinecittà a Roma, bruciano gli studios: fiamme minacciavano la casa del GF Vip
Ennesimo incendio a Roma, in fiamme la pineta di Castel Fusano
Ennesimo incendio a Roma, in fiamme la pineta di Castel Fusano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni