Giallo questa mattina a Reggio Calabria: in un appartamento del rione Gallico Marina del capoluogo calabrese infatti sono stati trovati i corpi senza vita di marito e moglie. Stando a quanto si è appreso, gli inquirenti ritengono si tratti di un caso di omicidio-suicidio. L'uomo aveva 85 anni e la moglie 76. Sul posto sono intervenuti i poliziotti della Questura di Reggio Calabria. Le vittime sono Felice Romeo e sua moglie Anna Cassalia.

Gli investigatori riferiscono che "i corpi sono stati trovati riversi per terra all'interno del cortile condominiale dell'abitazione". A chiedere un intervento della polizia è stato "uno stretto congiunto della coppia". Sono in corso accertamenti da parte degli inquirenti, "finalizzati ad accertare la dinamica dei fatti non potendo escludere che possa trattarsi di omicidio-suicidio mediante l'utilizzo di una pistola regolarmente detenuta". La coppia "non era conosciuta dalle forze di polizia per fatti o avvenimenti delittuosi pregressi". Sono in corso le indagini del caso per stabilire sia le modalità della morte dell'uomo e della donna che il movente che potrebbe aver determinato l'omicidio suicidio. Non è ancora noto se siano stati trovati biglietti o messaggi che spieghino le ragioni del gesto estremo.