2.610 CONDIVISIONI
6 Dicembre 2022
17:06

Superbonus, Conte porta a Palazzo Chigi la petizione dei lavoratori dell’edilizia: “Governo ascolti”

“Mi hanno segnalato che c’era questa manifestazione a Piazza Santi Apostoli sul Superbonus. Visto che il governo non va e non ascolta le piazze portiamo noi le piazze dal governo”: lo ha detto Giuseppe Conte, portando a Palazzo Chigi una petizione firmata da 20mila imprenditori e lavoratori del settore edile.
A cura di Annalisa Girardi
2.610 CONDIVISIONI

Giuseppe Conte ha portato a Palazzo Chigi una petizione firmata da oltre 20mila tra lavoratori ed imprenditori edili per lo sblocco della cessione dei crediti legati al Superbonus. Il leader del Movimento Cinque Stelle ha raggiunto il sit-in di piazza Santi Apostoli, dove manifestavano pacificamente i professionisti del settore edile: "Mi hanno segnalato che c’era questa manifestazione a Piazza Santi Apostoli sul Superbonus. Con imprenditori edili, architetti e ingegneri, privati con lavori bloccati. Hanno bisogno dello Stato. Io ci ho messo la faccia, ma dovrebbe essere il governo a farlo", ha detto l'ex presidente del Consiglio. Per poi recarsi direttamente a Palazzo Chigi e portare al governo la petizione sul superbonus di persona.

"Visto che il governo non va e non ascolta le piazze portiamo noi le piazze dal governo, in modo da favorire il dialogo e non lasciare imprese, professionisti e privati nella disperazione", ha aggiunto Conte. Che poi, fermandosi a parlare con alcune persone che protestavano, ha sottolineato: "La vostra battaglia è giusta, non dovete cadere nella trappola di gesti violenti o inconsulti che poi la macchierebbero. Trovandovi da tempo in una condizione difficile siete qui a manifestare pacificamente per farvi sentire dalle istituzioni. Vi siamo vicini e capiamo l'esasperazione ma non cadiamo nell'errore della disperazione e dell'esasperazione che porta a gesti di violenza inconsulti: non aspettano altro. Chi non ha ragione non aspetta che questo".

Ai manifestanti Conte ha assicurato che sarà garante delle loro istanze e che il M5s si impegnerà affinché in manovra sia inserito lo sblocco dei crediti. "Presenteremo degli emendamenti per sbloccare i crediti del Superbonus", ha detto. E in una nota i membri Cinque Stelle in commissione Finanze hanno ribadito: "La circolazione dei crediti fiscali è il vero meccanismo economico innovativo alla base del Superbonus. Per questo il M5S presenterà alla legge di bilancio un emendamento per costituire un sistema informatico di certificazione dei crediti fiscali in grado di garantirne la successiva cessione plurima, in modo del tutto virtuoso".

2.610 CONDIVISIONI
Migranti, vertice a Palazzo Chigi con Meloni, Salvini e Tajani: governo al lavoro per limitare arrivi
Migranti, vertice a Palazzo Chigi con Meloni, Salvini e Tajani: governo al lavoro per limitare arrivi
Come sono andati i primi 100 giorni di Giorgia Meloni e il centrodestra al governo
Come sono andati i primi 100 giorni di Giorgia Meloni e il centrodestra al governo
Brasilia, i danni all'interno del palazzo del governo
Brasilia, i danni all'interno del palazzo del governo
18 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni