Continua l'inarrestabile ascesa di Fratelli d'Italia. Il partito di Giorgia Meloni vola nei sondaggi e conquista la terza posizione scavalcando il Movimento Cinque Stelle: è il dato che emerge dall'indagine di Swg per il telegiornale di La7 sulle intenzioni di voto. Se fossero chiamati oggi alle urne, la maggior parte degli italiani sceglierebbero la Lega e poi il Partito democratico. Entrambe le principali forze politiche del Paese, tuttavia, risentono di un calo di consensi. Al contrario, cresce Fratelli d'Italia che si porta al terzo gradino del podio. Nell'ultima settimana è cresciuto il favore degli elettori anche nei confronti del Movimento Cinque Stelle che però scivola comunque in quarta posizione. Ma vediamo nello specifico come voterebbero gli italiani se si andasse oggi a elezioni.

Come anticipato, la Lega rimane la prima forza politica in Italia con il 24,4% dei consensi. Registra però un calo dello 0,4% dei consensi rispetto alle ultime rilevazioni di Swg: lo scorso 5 ottobre, infatti, il Carroccio risultava al 24,8%. Anche il Partito democratico risulta in discesa, con lo 0,3% in meno rispetto ai risultati di una settimana fa: i dem passano infatti dal 20,8% al 20,5%. Al terzo posto troviamo Fratelli d'Italia che guadagna 0,2 punti percentuali negli ultimi sette giorni e arriva al 16%.

Il Movimento Cinque Stelle ottiene ben 0,3 punti percentuali rispetto alle ultime rilevazioni, ma questo non è abbastanza per conservare la terza posizione tra le principali forze politiche. Al 15,5% i pentastellati finiscono quindi in quarta posizione. Seguiti da Forza Italia che passa dal 6% al 5,9%, in leggero calo.

Normalmente ultima tra le principali forze politiche, questa settimana Italia Viva scivola dietro Sinistra italiana/Articolo 1 (al 3,5%, in crescita rispetto ai sondaggi del 5 ottobre) e Azione (che invece perde 0,2 punti e va al 3,1%). I renziani si fermano invece al 3%.