1.583 CONDIVISIONI
Emergenza immigrazione
22 Novembre 2021
13:59

Sea Watch 4 con 482 migranti a bordo chiede un porto sicuro, tra loro c’è un bimbo di un giorno

Sea Watch 4 ha eseguito l’ennesimo salvataggio e al momento ha 482 migranti a bordo in attesa di un porto sicuro. Intanto proseguono gli sbarchi nel Sud Italia.
A cura di Tommaso Coluzzi
1.583 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Emergenza immigrazione

La nave umanitaria Sea Watch 4 continua a salvare vite nel Mediterraneo. Sono diversi gli interventi compiuti nelle ultime ore, dopo che è arrivata la terribile notizia di un naufragio che ha portato alla morte di 75 persone partite dalla Libia. La Ong tedesca ha effettuato l'ennesimo salvataggio questa mattina, solo ieri erano stati tre: "Sea Watch 4 ha soccorso 107 persone a bordo di un barcone di legno in pericolo – si legge su Twitter – Fra loro anche un neonato di un giorno. Sulla nostra nave ci sono adesso 482 persone che hanno bisogno di sbarcare al più presto in un porto sicuro". Tra i migranti ci sono molti bambini e donne (di cui alcune incinte). Nessuna risposta da terra, per ora.

Nel frattempo continuano gli sbarchi in tutto il Sud Italia, da parte di chi riesce ad arrivare sulle coste evitando il pericolo naufragio. Sono sei gli sbarchi, per un totale di 349 migranti, che si sono registrati fra stanotte e questa mattina sull'isola di Lampedusa. Le barche, una volta arrivate a largo dell'isola, sono state soccorse dalle motovedette della Guardia di finanza e della Capitaneria. Al momento nell'hotspot ci sono circa 700 persone, ma il massimo che ne potrebbe ospitare è sempre 250. Sempre in provincia di Agrigento, ma in questo caso a Sciacca, otto uomini tunisini sono stati fermati dai carabinieri mentre vagavano per le campagne. Hanno dichiarato di essere sbarcati sulla spiaggia, e non si sa se con loro ci fossero altre persone.

Situazione simile in Puglia e in Calabria. Ieri sera sono sbarcati 79 migranti al porto di Santa Maria di Leuca, sulla punta del Salento, tra cui anche due neonati, donne e bambini. È stata la terza imbarcazione ad approdare nella zona solo ieri, per un totale di 272 migranti nelle ultime ventiquattro ore sulle coste pugliesi. Molti di loro erano disidratati ed erano partiti dalla Turchia cinque giorni fa, provenienti da vari Paesi del Medio Oriente. In Calabria, invece, c'è stato un nuovo sbarco di migranti al porto di Roccella Ionica, nella Locride. Si tratta di 88 persone, quasi tutti uomini, molti minorenni.

1.583 CONDIVISIONI
302 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni