Mario Draghi ha ricevuto la delegazione di Italia Viva a Montecitorio in seno alle consultazioni con tutte le forze politiche. "Grazie a Mario Draghi. È una polizza assicurativa per i nostri figli e i nostri nipoti averlo alla presidenza del Consiglio. Chi meglio di Draghi può gestire i soldi del Next Generation Eu?", ha detto Matteo Renzi al termine delle consultazioni con il presidente del Consiglio incaricato. "Italia Viva annuncia da subito che sosterrà il governo indipendentemente dai nomi dei ministri, da quanti saranno tecnici e quanti saranno politici. Auspichiamo che tutte le forze politiche esprimano lo stesso sostegno: chi oggi pone veti agli altri non sta facendo solo un errore politico, ma sta rifiutando l'appello del presidente della Repubblica, che ha escluso che questo governo avesse una connotazione politica".

Infine Renzi ha rivendicato un'altra volta le scelte di Italia Viva che hanno portato alla crisi di governo: "Ringrazio chi in queste settimane difficili ha avuto la forza di opporsi alla narrazione a senso unico che vedeva in Italia Viva la pericolosa responsabile dell'apertura della crisi. Se da questa crisi l'Italia uscirà con un governo Draghi, allora sarà più forte. Dunque grazie a chi ha sostenuto nuotando controcorrente la nostra posizione", ha aggiunto.

E ancora: "Il bene del Paese viene prima dell'interesse dei singoli partiti". Tornando a parlare dei veti e dell' "Italia Viva sosterrà il governo che è stato incaricato dal presidente della Repubblica. Noi diciamo che il capo dello Stato ha fatto un appello a tutti. Se ciascuno di voi riflette sul fatto che ci sono 209 miliardi che saranno spesi da Mario Draghi e non da altri, vi sentirete meglio. Noi oggi ci sentiamo meglio e auguriamo buon lavoro al presidente Mario Draghi".

Ieri Renzi avrebbe detto ai suoi, riuniti in assemblea, di sostenere Draghi senza condizioni. "Siamo arrivati a questo risultato perché siamo stati uniti fino in fondo". Ieri in un'intervista, il leader di Iv ha anche aggiunto: "E il governo Draghi sarà la salvezza dell'Italia: ha messo in sicurezza l'euro quasi dieci anni fa, metterà in sicurezza il Recovery Plan per i nostri figli. Il fatto che a Palazzo Chigi stia per arrivare Draghi ci rinfranca per tutte le polemiche. Molti finalmente capiscono perché abbiamo fatto la crisi. Nonostante tutto, sì, ne valeva la pena".