101 CONDIVISIONI
22 Novembre 2021
13:20

Quante dosi abbiamo a disposizione per la campagna vaccinale

Da qui alla fine dell’anno arriveranno nuove forniture di vaccino contro il Covid per somministrare la terza dose, mentre le Regioni hanno ancora a disposizione 6,5 milioni di dosi.
A cura di Tommaso Coluzzi
101 CONDIVISIONI

Terze dosi, prime dosi, seconde dosi, richiami (che poi valgono dalla seconda in poi). La campagna vaccinale contro il Covid è nel pieno del suo svolgimento e se da un lato c'è una battuta d'arresto significativa tra chi decide di sottoporsi alla prima dose, dall'altro aumenta sempre di più la platea di chi deve ricevere la terza. Nel giorno in cui comincia la somministrazione della terza dose di vaccino anche alla fascia tra i 40 e i 59 anni (oltre che agli over 60 per cui era prevista da tempo), ci si chiede se ci sono abbastanza dosi per tutti. Nelle prossime settimane – anche se ancora non è chiaro quando – la platea della terza dose verrà allargata ulteriormente a tutti. È ormai evidente che dopo circa sei mesi la protezione del vaccino cala ed è necessario un ulteriore richiamo, per tutti.

Le forniture di vaccino di cui dispongono le Regioni

Le forniture sono continuate ad arrivare alle Regioni regolarmente fino a qualche mese fa. Poi si sono sostanzialmente interrotte, come mostrano gli stessi grafici e i dati dei report della struttura del generale Figliuolo. Nessun presidente, però, si è lamentato, a differenza di quanto successo sia all'inizio della campagna di vaccinazione che durante l'estate. Il motivo è semplice: fino a qualche settimana fa le dosi erano troppe rispetto a quelle che venivano richieste dai cittadini che desideravano vaccinarsi. Come si vede dal grafico, il numero delle dosi consegnate alle Regioni è di 99.903.641 ed è praticamente fermo da fine settembre. Nel frattempo, invece, le dosi utilizzate sono aumentate e – secondo l'ultimo aggiornamento di questa mattina – sono 93.494.935. Il che significa che le Regioni hanno ancora a disposizione ancora 6.408.706 dosi per continuare la campagna vaccinale.

Dal report settimanale sulla campagna vaccinale della struttura commissariale
Dal report settimanale sulla campagna vaccinale della struttura commissariale

Quante dosi di vaccino arriveranno entro Natale

Le prenotazioni sono ovviamente destinate a salire, per via della terza dose di vaccino. Per questo motivo sul sito di Palazzo Chigi, pochi giorni fa, è stato chiarito quali saranno i numeri degli approvvigionamenti da qui a Natale. "La campagna vaccinale prosegue positivamente e potrà contare entro fine anno su ulteriori 8,6 milioni di dosi di vaccini mRna – spiegano da Chigi – In particolare, è prevista la distribuzione alle Regioni/Province autonome di 4 milioni di dosi Pfizer, che verranno consegnate direttamente alle strutture designate, e di 4,6 milioni di Moderna, che saranno prima accentrate presso l’hub vaccini Difesa di Pratica di Mare e successivamente consegnate a destinazione". Inoltre, "a tali quantitativi  si potranno aggiungere altri 2,5 milioni di dosi di vaccini mRna della riserva centralizzata". Insomma, calcolatrice alla mano la somma è facile: entro la fine dell'anno le Regioni avranno a disposizione circa 17,5 milioni di dosi di vaccino contro il Covid.

101 CONDIVISIONI
Confindustria spinge per l'obbligo vaccinale contro il Covid per tutti
Confindustria spinge per l'obbligo vaccinale contro il Covid per tutti
Obbligo vaccinale per tutti, Conte e 5Stelle contrari: "Sarebbe una fuga in avanti"
Obbligo vaccinale per tutti, Conte e 5Stelle contrari: "Sarebbe una fuga in avanti"
La petizione di Italia Viva a favore dell'obbligo vaccinale
La petizione di Italia Viva a favore dell'obbligo vaccinale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni