Con un breve video su Facebook il segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, denuncia la situazione dei lavoratori in cassa integrazione di alcune aziende in crisi. Il caso di cui parla Zingaretti è quello di una lavoratrice in cassa integrazione di Mercatone Uno che ha ricevuto una busta paga da soli 28 euro. Il video di Facebook è corredato da poche parole che spiegano esattamente la situazione a cui fa riferimento il segretario del Pd: “Questa è la busta paga di una lavoratrice in cassa integrazione di Mercatone Uno: 28 euro. Sono stati lasciati soli dal Governo. Ecco la mia denuncia, perché cose del genere non devono più accedere”.

Zingaretti mostra la busta paga della lavoratrice nel video e spiega: “Questa è la busta paga di una lavoratrice in cassa integrazione da qualche mese, di una ddi una delle tante aziende in crisi”, dice riferendosi a Mercatone Uno per i cui lavoratori si è aperta la cassa integrazione a giugno. La cassa integrazione, annunciata dal ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, è stata introdotta a favore di 1.824 lavoratori.

Nel video si vede l’importo della busta paga: “28 euro, basta già a giudicare ciò di cui stiamo parlando”. Per questo motivo, non soffermandosi ulteriormente sul caso della lavoratrice di Mercatone Uno, Zingaretti rivolge una sorta di appello a tutti, soprattutto il governo e la maggioranza: “Concentriamoci sul lavoro, sulla crisi, sugli investimenti produttivi, sul sostegno alle aziende”. “Dietro ai numeri come quello dell’aumento della cassa integrazione – conclude il segretario dem – ci sono esseri umani che vivono in queste condizioni: questo va denunciato e per questo dobbiamo voltare pagina”.