Le misure di restrizioni anti Coronavirus saranno prolungate fino al 4 maggio. Lo ha anticipato l presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. "Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte non ha ancora dato le linee del Dpcm che dovrà rendere pubblico credo domani. Confermo che avrà validità fino al 4 maggio, credo che i contenuti siano in linea con il vecchio Dpcm, salvo qualche piccola concessione". Fontana lo ha detto poco fa in diretta su Telelombardia. "Bisogna consolidare questo trend".

Il governatore ha parlato anche dei dati relativi ai contagi nella sua regione. "Stiamo leggermente migliorando. In Lombardia seguiamo quelle che erano le previsione dei tecnici, siamo nella linea, ma non si deve mollare", ha aggiunto. "Secondo quello che mi dicono gli esperti ormai il picco dovrebbe essere passato e dovremmo continuare in un lento miglioramento costante". A Pasqua e pasquetta il governatore raccomanda di stare a casa perché ci saranno più controlli. "State a casa se non volete una multa, ho avuto conferme dal ministero degli Interni, saranno giornate di massima allerta".

Già oggi il presidente del Consiglio aveva annunciato indirettamente il prolungamento del lockdown in videoconferenza con Regioni, Anci e Upi: "Non siamo nelle condizioni, al momento, di riaprire le attività produttive perché rischieremmo di far risalire la curva dei contagi e di vanificare i risultati che abbiamo ottenuto con le misure messe in atto dal governo". "Vi anticipo – ha aggiunto – che stiamo già lavorando per la fase 2, per il ripristino delle attività produttive. Per farlo ci avvarremo anche di un pool di esperti che faranno parte di un gruppo di lavoro che dialogherà con il Comitato tecnico scientifico".