Covid 19
1 Ottobre 2021
21:09

La Sicilia resta in zona gialla: il resto d’Italia è in fascia bianca

Nessuna variazione nella mappa dei colori: la Sicilia resta in zona gialla. L’isola guidata dal presidente Nello Musumeci dovrà aspettare altri sette giorni prima di tornare in fascia bianca, come il resto d’Italia. Brusaferro (Iss): “La norma prevede che passino 14 giorni con i parametri sotto la soglia della zona gialla”.
A cura di Annalisa Cangemi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La Sicilia resta in zona gialla. È ancora l'unica Regione italiana a fare i conti con regole più stringenti. Era circolata l'ipotesi nelle scorse ore che tutta Italia potesse trovarsi in zona bianca da lunedì 4 ottobre, ma bisogna aspettare ancora. Secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute i nuovi positivi al Covid nella Regione guidata da Musumeci sono 434, numero inferiore rispetto ai 500 registrati ieri, su un totale di 13.945 tamponi processati, con un tasso di positività pari al 3,11%.

Crescono i decessi in Sicilia, 13 le vittime. La Regione comunica però che il numero dei morti di oggi è una somma di quello dei giorni precedenti: 5 ieri, 5 mercoledì, 1 il 28 settembre, 1 il 10 settembre, 1 il 3 settembre. I guariti oggi sono 529, gli attualmente positivi flettono di 108, con un numero totale pari a 14.301. Prosegue contemporaneamente l'allentamento della pressione negli ospedali: le persone ricoverate sono 463 (-19). Nelle terapie intensive il calo è meno significativo, 61 (-2), ma si registrano 4 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare ci sono 13.777 persone.

Cosa dicono i dati Agenas sulla Sicilia

Secondo gli ultimi dati Agenas la Sicilia, alla data di oggi, 1 ottobre, ha una soglia di occupazione delle terapie intensive del 7%, mentre la percentuale di occupazione dei posti letto in area medica è del 12%. La soglia per scendere in fascia bianca è il 10% per quanto riguarda l'occupazione delle rianimazioni, e il 15% per l'occupazione dei reparti ordinari. I parametri in realtà sarebbero già da zona gialla, ma i numeri di sette giorni fa erano ancora in bilico, quindi la Cabina di Regia e il ministero della Salute hanno scelto la linea della prudenza.

Oggi pomeriggio il presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro, nel corso della conferenza stampa sull'andamento epidemiologico nel Paese, ha ricordato che "La norma prevede che passino 14 giorni con i parametri sotto la soglia della zona gialla", per cui quando sarà trascorso questo periodo di tempo "ci saranno provvedimenti" per far tornare la Sicilia in zona bianca.

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha ricordato che è "importante, dunque, continuare a rispettare con grande attenzione e responsabilità le norme anti-contagio. Le due ordinanze che ho emanato oggi vanno in questa direzione: tutelare la salute pubblica. E soprattutto è fondamentale vaccinarsi. Il vaccino è l'unica strada per uscire dal tunnel della pandemia". 

28241 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni