921 CONDIVISIONI
Governo Draghi
14 Febbraio 2021
20:05

Governo Draghi, Sinistra Italiana voterà No alla fiducia. Fratoianni: “Siamo delusi”

Sinistra Italiana voterà No alla fiducia al governo di Mario Draghi. Ad annunciarlo è il segretario nazionale di SI, Nicola Fratoianni: “Senza pregiudizi abbiamo atteso di vedere la squadra di governo, ma siamo molto delusi. Questo non è un governo dei migliori. È un governo più di destra che rischia di portare indietro l’orologio del Paese”, afferma in un video pubblicato sui suoi canali social.
A cura di Annalisa Girardi
921 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Governo Draghi

"Senza pregiudizi abbiamo atteso di vedere la squadra di governo, ma siamo molto delusi. Questo non è un governo dei migliori. È un governo più di destra che rischia di portare indietro l'orologio del Paese": a dirlo è il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, dopo aver ottenuto il parere favorevole dell'assemblea nazionale del partito di non sostenere il neo governo guidato da Mario Draghi. Esecutivo a cui partecipano diverse forze politiche, tra cui anche la Lega e Forza Italia.

"Oggi più che mai dobbiamo proteggere chi è più debole dentro questa crisi: per farlo continueremo a batterci, in Parlamento e fuori, rilanciando l'alleanza con il Partito democratico e con il Movimento Cinque Stelle. Non condividiamo la scelta di sostenere questo governo ma continueremo a lavorare per una coalizione che dia un'alternativa al Paese", continua Fratoianni in un video pubblicato sui suoi canali social.

Sono 122 gli esponenti di Sinistra italiana che hanno votato a favore, nell'assemblea riunita online oggi, della proposta di non accordare la fiducia al governo Draghi. Invece sono stati 16 i voti contrari e 4 gli astenuti. "L’assemblea nazionale di Sinistra Italiana approva la relazione e le conclusioni del segretario. Su questa base propone ai propri parlamentari di votare contro la fiducia al governo Draghi", ha scritto SI in una nota.

"Sinistra Italiana vota No. È ufficiale. L’assemblea nazionale ha deciso di votare contro la fiducia al governo Draghi, con l'87% di voti favorevoli. E nel contempo, propone di lavorare sin da subito per irrobustire l’alleanza con PD, M5S, le forze della Sinistra, dell’ambientalismo e del civismo, a partire già dalle prossime elezioni amministrative. Ringrazio i compagni e le compagne per il dibattito appassionato, in questo passaggio stretto. E rivolgo un invito a tutti e tutte: la fase che si apre è complicata e abbiamo bisogno di tutte le vostre energie e di tutto il vostro entusiasmo", ha aggiunto Fratoianni in un post.

921 CONDIVISIONI
263 contenuti su questa storia
Risoluzione Ucraina, stallo nella maggioranza: si litiga ancora su formula e armi
Risoluzione Ucraina, stallo nella maggioranza: si litiga ancora su formula e armi
Perché il 21 giugno è un giorno decisivo per il governo Draghi e cosa può accadere
Perché il 21 giugno è un giorno decisivo per il governo Draghi e cosa può accadere
I tifosi del governo Draghi sono peggio dei suoi sottosegretari
I tifosi del governo Draghi sono peggio dei suoi sottosegretari
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni