Covid 19
26 Aprile 2021
20:26

Governo aggiorna il piano vaccinale: quante dosi arriveranno in Italia nei prossimi mesi

Il piano vaccinale è stato aggiornato e le dosi che verranno consegnate all’Italia nel secondo trimestre aumentano: saranno, tra aprile e giugno, ben 62 milioni, circa dieci in più di quanto previsto. Vediamo quanti e quali vaccini arriveranno in Italia nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.
A cura di Stefano Rizzuti
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

L’Italia aggiorna il piano vaccinale e cambia il numero di dosi che verranno consegnate nel secondo trimestre, quello tutt’ora in corso. Tra aprile, maggio e giugno il nostro Paese riceverà ben 62 milioni di dosi di vaccino anti-Covid, circa 10 milioni in più di quelle finora preventivate, soprattutto grazie all’aumento delle consegne di Pfizer. I dati presenti nella tabella sul piano vaccinale, aggiornata al 23 aprile, evidenzia anche il numero di dosi ricevute finora: sono state 479mila a dicembre 2020, poi 13,71 milioni quelle del primo trimestre del 2021, contro le 15,69 previste ma non arrivate a causa dei ritardi in alcune consegne, riguardanti AstraZeneca.

Nel secondo trimestre in Italia oltre 62 milioni di dosi

Rispetto a quanto preventivato, quindi, tra aprile e giugno l’Italia riceverà più dosi: saranno 62,03 milioni nel trimestre, grazie soprattutto all’apporto del vaccino Pfizer-BioNTech, che copre quasi la metà del totale delle dosi. Si tratta di 32,71 milioni di vaccini a cui si aggiungono i 10,04 milioni previsti da AstraZeneca, ma anche le 7,31 di CureVac: vaccino che, però, deve ancora essere autorizzato dall’Ema e le cui cifre sono quindi tutt’altro che confermate. Poche meno saranno le dosi di Johnson & Johnson (7,30 milioni), vaccino che ha il vantaggio di essere monodose e non necessitare di un richiamo. Infine da Moderna dovrebbero arrivare nel secondo trimestre 4,65 milioni di dosi. L’Italia in questi tre mesi doveva ricevere 52 milioni di dosi, ma sono aumentate soprattutto per l’ingente aumento di Pfizer (dovevano essere circa 25).

Vaccini anti-Covid, le previsioni per la campagna vaccinale

Il terzo trimestre è quello in cui l’Italia dovrebbe ricevere più vaccini, ben 94,08 milioni stando alle previsioni del piano vaccinale aggiornato. La maggioranza arriverà sempre da Pfizer, con ben 31,52 dosi. Altre 26 milioni arriveranno da AstraZeneca, poi 15,94 da Johnson & Johnson, 13,96 da Moderna e 6,64 da Curevac. Sarebbero circa dieci milioni in più delle dosi previste fino a solamente poco più di un mese fa. Nel quarto trimestre, invece, dovrebbero arrivare altre 36,36 milioni di dosi. Si arriva così al 2022, quando arriverà anche il vaccino di Sanofi, secondo le previsioni: 28 milioni circa nel primo trimestre e 20,1 nel secondo. In totale l’Italia dovrebbe ricevere 255 milioni di dosi, di cui 78 milioni da Pfizer, 40 da AstraZeneca e Sanofi, 39 da Moderna, 29 da CureVac e 25 da Johnson & Johnson.

28436 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni